13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Cronaca/Politica Corriera Belluno-Trieste, la Provincia pensa ad un contributo straordinario

Corriera Belluno-Trieste, la Provincia pensa ad un contributo straordinario

“Le difficoltà economiche causate dai tagli imposti dalla recente legge finanziaria non mancano, ma la tutela dei nostri studenti è uno stimolo forte per trovare soluzioni alternative, fra cui anche un contributo della Provincia di Belluno, davvero “straordinario” visti i tempi”. Lo assicura l’Assessore provinciale ai Trasporti, Silver De Zolt (nella foto) in risposta alla richiesta di alcuni studenti universitari bellunesi di garantire il “servizio atipico” della corriera Belluno-Trieste. Proprio le possibili soluzioni – tutt’altro che facili e, soprattutto, a costo zero secondo De Zolt – sarebbero oggetto in queste ore dell’attenzione della Giunta Bottacin. “Dopo il mancato aiuto finanziario richiesto all’assessore ai Trasporti del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, stiamo lavorando per reperire internamente le risorse necessarie per salvaguardare il diritto allo studio di tutti i nostri ragazzi, anche se proprio l’ente Provincia è stato fra le prime vittime dei tagli imposti da Roma”, spiega il rappresentante di palazzo Piloni. Occhi puntati, quindi, sull’approvazione della delibera che potrebbe agevolare uno dei collegamenti più problematici per gli universitari della Provincia. “Informeremo studenti e genitori non appena raggiunto un accordo” assicura De Zolt, che già nei giorni scorsi ha incontrato i vertici della Dolomitibus e rassicurato le promotrici della richiesta, Giulia Iafrate e Cristiana Castellan.

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share