13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeCronaca/PoliticaCaccia in deroga: la giunta regionale del Veneto dà il via libera...

Caccia in deroga: la giunta regionale del Veneto dà il via libera alla legge “ammazza fringuelli”

Da domani, 6 ottobre, in Veneto si potrà sparare  allo storno, il fringuello, la peppola, il frosone, la pispola (fino al 30 dicembre prossimo) e il pispolone (fino al 24 ottobre). Dopo aver acquisito il parere favorevole della Commissione consiliare competente,  infatti, la Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore Daniele Stival, ha approvato oggi definitivamente la deliberazione con la quale si autorizza la cosiddetta caccia in deroga nella stagione venatoria 2010-2011. “Il regime di deroga – evidenzia l’assessore Stival – è previsto dalle normative europee e nazionali e noi abbiamo deciso di applicarlo in una logica di equilibrio tra risposta alle istanze del mondo venatorio e necessità di tutela del patrimonio faunistico”. Non sono della stessa opinione gli animalisti, secondo i quali la legge cosiddetta “ammazza fringuelli” consentirà ad ogni cacciatore di impallinare 320 fra storni, fringuelli. Una deroga ingiustificata alle norme europee, che prevedono la caccia in deroga solo in particolari circostanze come la prevenzione a danni gravi per l’agricoltura e per un limitato numero di esemplari. Le perplessità rimangono, se è vero come è verop che l’Italia è giòà stata condannata dall’Unione europea per la sua “ampiezza interpretativa”.

- Advertisment -

Popolari