13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Venerdì a Cesiomaggiore i sindaci di Belluno e Feltre sul progetto della...

Venerdì a Cesiomaggiore i sindaci di Belluno e Feltre sul progetto della nuova cassa rurale della Valbelluna apoggiata anche da Sergio Reolon e Giovanni Piccoli

E’ sempre più forte e sentito il sostegno dato dalle istituzioni e dal mondo politico al comitato promotore della costituenda Banca di credito cooperativo di Belluno e Feltre. Lo scorso venerdì, in un dibattito svoltosi nella sala parrocchiale di Sedico, gremitissima per l’occasione, il sindaco Giovanni Piccoli, presidente del Consorzio Bim e già vice-presidente della Provincia, ha detto di intravedere nel progetto di costituzione di una cassa rurale della Valbelluna “una iniziativa di vera sussidiarietà in cui la società sa farsi carico responsabilmente dei problemi comuni e si sa autorganizzare, educandosi alla solidarietà”. Al dibattito ha preso parte anche il consigliere regionale Sergio Reolon, che ha sottolineato come sia illusorio pensare che l’autonomia sia solo un fatto politico o normativo, da conseguire per legge. Secondo Reolon “autonomia significa soprattutto coltivare un modo autonomo di usare le nostre risorse e la tradizione cooperativa – come insegna la realtà trentina – è il modello più adatto per rispondere alle istanze comunitarie”. Partecipato dai presenti il confronto ha fatto emergere quanto sia utile e urgente promuovere una banca che, attraverso l’uso sociale del credito, sostenga le forze vive del bellunese. Ma è anche emerso come il progetto sia ancora poco conosciuto dalla gente. Nato da volontari e portato avanti in forma volontaria si sta però facendo strada con un positiva progressione, guardando – come ha sostenuto il moderatore della serata, Enrico Gaz – non solo al domani ma anche al dopodomani della vallata. In conclusione il presidente del comitato, Giorgio Azzalini, ha evidenziato come si tratti di una occasione irripetibile per il fare il bene della gente bellunese, la quale da sempre fa del risparmio uno stile di vita ed è davvero una perdita che i frutti di questo stile sia raccolti da istituti di credito che hanno sede e proprietà altrove. Prossimo appuntamento a Cesio, dove sullo stesso tema si confronteranno la sera di venerdì 8 ottobre i sindaci di Belluno e di Feltre.

Share
- Advertisment -



Popolari

Nevegal, 8 anni di chiacchiere * di Fabio Bristot “Rufus”

Lette le dichiarazioni di Massaro, tra le quali spiccano per poca onestà intellettuale quelle secondo le quali non sarebbe "competenza del Comune di Belluno...

Nevegal. Stagione invernale fortemente compromessa. La delusione degli operatori del Colle

Solo uno scatto d'orgoglio o un colpo di scena può oramai salvare la stagione invernale del Nevegal. E' quanto si percepisce dalle osservazioni degli...

Colori, sapori e profumi d’inverno a Villa Patt di Sedico

Anche il Gruppo micologico "Bresadola" di Belluno presente alla manifestazione "Colori, sapori e profumi d'autunno" a Villa Patt di Sedico. Nelle giornate di sabato dalle...

Divani Chesterfield sempre più acquistati anche online

Il divano è uno degli accessori più importanti dell’abitazione. Ecco perché quando si sceglie questo arredo occorre puntare su artigianalità e cura dei dettagli....
Share