13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 22, 2020
Home Cronaca/Politica Sapori italiani e Arte in fiera chiude. Shuo Yang con la...

Sapori italiani e Arte in fiera chiude. Shuo Yang con la coppa “Tao” vince la selezione Premio d’autore. Prossimo appuntamento l’Arredamont dal 23 ottobre al I novembre

Si è chiusa con bilancio senza dubbio positivo a Longarone Fiere (Belluno) la 10. edizione di Sapori Italiani, il salone dei prodotti agroalimentari tipici e della gastronomia, abbinato anche quest’anno ad Arte in Fiera, mostra mercato d’arte contemporanea. La rassegna ha confermato le premesse della vigilia registrando nelle tre giornate di apertura migliaia di visitatori. Significativa, in particolare, la presenza di oltre 3.000 tra operatori e pubblico dei consumatori solo nella giornata odierna. Un risultato accolto con soddisfazione dagli organizzatori per una rassegna entrata ormai nel novero degli eventi più significativi legati alle offerte di prodotti tipici regionali. La rassegna è stata infatti molto apprezzata per la varietà e la qualità delle produzioni proposte, provenienti da gran parte delle regioni Italiane, che hanno rappresentato anche quest’anno una vetrina di assoluto livello soprattutto per le produzioni della montagna dolomitica e di quella bellunese in particolare nell’area allestita con la collaborazione dell’Amministrazione Provinciale di Belluno e della Camera di Commercio. Positivi riscontri anche nelle varie aree degustative, dai laboratori di pasticceria, panificazione e pasta fresca realizzati da Confartigianato Alimentare alle iniziative organizzate nello stand della Regione Veneto, dal debutto del consorzio del cioccolato “Dolomiti” a quelle della delegazione di Belluno dell’Ais – Associazione Italiana Sommeliers. Si è rivelato azzeccato anche quest’anno l’abbinamento con la rassegna Arte in fiera, mostra d’arte contemporanea, organizzata da Web-Art di Treviso, che ha visto la partecipazione di artisti e gallerie d’arte provenienti da un po’ tutta l’Italia in una cornice davvero unica e attraente. Particolarmente suggestivi gli eventi collaterali, a cominciare dalla stilista trevigiana Chiara Pizzinato, i cui abiti sono stati molto apprezzati dal pubblico presente. Nel corso della giornata odierna si segnala la buona partecipazione al workshop, promosso dall’Associazione Strada dei Formaggi e dei Sapori delle Dolomiti Bellunesi, finalizzato a favorire l’incontro tra i produttori locali e il mondo della ristorazione. Si è svolta, inoltre, la seconda selezione del 17. concorso nazionale “Festival d’Autore”, riservato agli allievi degli Istituti alberghieri, la cui finale si svolgerà in occasione della 51. MIG – Mostra Internazionale del Gelato artigianale (28 novembre – 1 dicembre 2010). Vincitore, secondo la giuria presieduta dal vicepresidente del consiglio regionale del Veneto, Matteo Toscani, è risultata Shuo Yang dell’Istituto alberghiero di Cividale del Friuli (Udine) con la coppa “Tao”, davanti alla coppia formata da Diletta Vello e Jessica Agnoletto dell’Ipssar “D. Dolomieu” di Longarone con la coppa “Corallo di rose” e Lisa Dal Pan dell’Ipssar di Falcade (Belluno) con la coppa “Delicatezze alla frutta”.
Chiuse Sapori Italiani e Arte in Fiera, Longarone Fiere guarda ora al prossimo imminente appuntamento. Da sabato 23 ottobre a domenica 1 novembre si terrà infatti la 33. edizione di Arredamont, la mostra dell’arredare in montagna.

Share
- Advertisment -



Popolari

Verona, elezioni suppletive al Senato. Trionfo di De Carlo che ricorda Bertacco: “Il centrodestra unito è inarrestabile; questo esecutivo non risponde più alla nazione”

Luca De Carlo è stato eletto senatore. E' il primo nella storia a ricoprire il ruolo di deputato e senatore nel corso della stessa...

Accesso ai servizi Inps. Collaborazione con la Provincia, Comuni e Unioni montane

E' stata presentata questa mattina a Palazzo Piloni, sede della Provincia, l'accordo di collaborazione tra Inps, Amministrazioni comunali locali del territorio e Unioni montane....

Vince il sì, vince il popolo sovrano. Il futuro Parlamento avrà 600 membri, 345 in meno dell’attuale

I dati non sono ancora noti, ma le proiezioni non lasciano dubbi. Davvero qualcuno poteva credere che il popolo sovrano si precipitasse in massa...

Regionali Veneto 2020: di quanto Zaia supererà se stesso?

Questa sera, lunedì 21 settembre, sapremo di quanto Zaia ha superato sé stesso accingendosi per la terza volta a fare il presidente di Regione....
Share