13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Pausa Caffè “Antica Fiera del Soco” di Grisignano (Vicenza) chiude con 900 mila presenze...

“Antica Fiera del Soco” di Grisignano (Vicenza) chiude con 900 mila presenze

L’edizione 2010 è andata in archivio con la tradizionale chiusura affidata ai fuochi d’artificio, ma il botto più forte, all’Antica Fiera del Soco di Grisignano, arriva dalle cifre. Le prime stime, infatti, parlerebbero di circa 900mila presenze nei sette giorni della manifestazione, un record la cui eco è destinata a farsi sentire a lungo. « Merito del tempo che ci ha dato una mano – sottolinea Lorenzo Dainese presidente della AMG – ma soprattutto merito di una formula che ha saputo coniugare innovazione e modernità con la forza della tradizione ».  Se il giorno in più è stato la ciliegina sulla torta, il ricco programma realizzato, l’organizzazione e la distribuzione degli spazi espositivi, la professionalità degli operatori commerciali hanno confermato come quella di Grisignano di Zocco sia la Fiera più importante e grande della nostra Regione.
Ricorda il sindaco Renzo Lotto: « Abbiamo scelto di aprirci sempre di più al di fuori dei nostri confini territoriali un po’ per vocazione, essendo nata come fiera franca del bestiame e dunque momento di incontro degli allevatori di tutto il centro veneto, un po’ perché le radici del nostro “soco” si diramino virtuosamente verso i nostri vicini, siano essi i rappresentanti della Comunità americana, gli amici di Chioggia, con cui abbiamo stretto un’amicizia, o i nostri emigrati in terra brasiliana. C’è stato al riguardo uno sforzo importante anche sotto il profilo della comunicazione dell’evento. Molti, ad esempio, soprattutto giovanissimi, mi hanno riferito di aver ricevuto notizie, scambiato informazioni e visto foto della Fiera attraverso internet ».  Dagli stands a ridosso della statale verso Padova e della provinciale verso Montegalda ai padiglioni di Expogustibus, dal “Luni del Soco” alle rappresentazioni medievali, dalle giostre alle sfilate di miss e alle esibizioni musicali nella “SocoArena”, un’umanità varia e completa ha affollato ogni angolo e momento divertendosi, e nella più assoluta sicurezza. « Non c’è stato alcun incidente – affermano sia Dainese che Lotto – alcun momento difficile. Tutto è filato via liscio e forze dell’ordine e sicurezza si sono dovute occupare solo della gestione e dello smistamento del traffico. Considerata la grandissima affluenza è un record anche questo. Significa che il “Soco” è festa di popolo nella sua accezione più bella ed i complimenti ricevuti dagli espositori ne sono una conferma importantissima. Una Fiera, dunque, vivibile, sia da chi ama un po’ di confusione, sia dalle tante persone che, in tranquillità, decidono di passare una giornata diversa all’insegna di un sano divertimento in compagnia di amici e così pure dalle tante famiglie che con bambini piccoli frequentano maggiormente il Luna Park. Una Fiera per tutti, insomma ».
Copertina finale affidata alle esibizioni musicali, che neppure l’unico scroscio di pioggia verificatosi nella settimana fieristica ha rovinato. Spettacoli nello spettacolo le coreografie delle scuole di ballo ed i concerti che hanno scandito il ritmo della giornata di epilogo. Il tutto anticipato, mercoledì, dall’esibizione dei 15 partecipanti al corso per disc-jockey organizzato, nell’ambito dei progetti delle politiche giovanili, dai comuni di Grisignano di Zocco, Torri di Quartesolo e Bolzano Vicentino. Alla fine consegna degli attestati di frequenza, con l’assessore Annalisa Zebele a fare gli onori di casa insieme ai colleghi Stefania Frizzo e Antonio Rigon, intervenuti a nome delle altre due amministrazioni coinvolte nell’iniziativa.
Modernità e tradizione appunto. Si scrive “Soco”, si legge Vita.
www.fieradelsoco.it

Share
- Advertisment -


Popolari

La Lega perde un consigliere in consiglio comunale di Belluno, Andrea Stella va con Fratelli d’Italia

Andrea Stella, figura di spicco della Lega di Belluno nella quale milita dal 2007 e all'interno della quale ha ricoperto vari ruoli, lascia il...

Le migliori mete da visitare in autunno

L’autunno è una stagione perfetta per chi vuole andare in vacanza. A differenza dell’estate, infatti, permette di accedere a soggiorni con prezzi più contenuti....

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...
Share