13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 13, 2024
HomeCronaca/PoliticaLa giunta Prade racconta balle ai bellunesi e contraddice se stessa. Massaro:...

La giunta Prade racconta balle ai bellunesi e contraddice se stessa. Massaro: “La verità sta scritta nella delibera del Comune: con le economie del servizio scuolabus si finanziano i maggiori costi del ponte Bailey ”

«Leggo sulla stampa di oggi, sabato 18 settembre, che Prade annuncia: “Risparmieremo sul ponte bailey e abbasseremo le tariffe dello scuolabus”. – scrive Jacopo Massaro, capogruppo del Pd in consiglio comunale di Belluno – L’assessore Gamba sostiene che è stato rinegoziato l’affitto del ponte bailey: per i precedenti tre anni il canone era di 150mila euro l’anno, ora volevano portarlo a 208mila euro, “ma siamo riusciti a tenere l’affitto agli stessi livelli di prima, con un risparmio di oltre 40mila euro l’anno”. Quindi l’assessore Passuello spiega che “Il risparmio per il ponte si trasformerà in una riduzione delle tariffe dello scuolabus”.

Jacopo Massaro
Jacopo Massaro

Ebbene, la variazione di bilancio approvata da loro approvata il 06/09/2010, e che è possibile consultare sul sito del Comune a questo link (*), recita, a pag. 3, dove si parla del ponte Bailey: “La spesa, già prevista in Bilancio per euro 87.500 per il 2010 e 150.000 per il 2011 e 2012, è stata quantificata, a seguito di una più puntuale definizione del canone e relativa aliquota IVA, pari rispettivamente ad euro 104.208 per il 2010 e euro 208.416 per il biennio 2011/2012. Si rende quindi, necessario adeguare al fabbisogno il relativo intervento di spesa del bilancio 2010 e del bilancio pluriennale. L’onere viene finanziato con le economie del servizio di trasporto scolastico;” In un paragrafetto, insomma, sta scritta tutta la verità sulla situazione e sulle reali intenzioni della Giunta Prade. Ma, soprattutto, la sua sbugiardatura: stiamo pagando di più per il ponte Bailey, usando il risparmio derivante dal servizio scuolabus. Ma l’assessore Gamba non ha detto il contrario, sostenendo che stiamo pagando di meno? E l’assessore Passuello non diceva che i risparmi sarebbero stati utilizzati per abbassare le tariffe degli scuolbus? Ma hanno letto il testo della delibera che hanno approvato? Non penso siano necessari ulteriori commenti in merito – conclude Massaro –  ma solo una presa d’atto: ormai non ci si vergogna neanche più di raccontare frottole smentibili dai propri atti e da chiunque. Neanche se si ricopre un incarico istituzionale».

(*) http://www.comune.belluno.it/opencms/export/allApps/delibere/C_A757/20100913125005_delcc35.pdf

- Advertisment -

Popolari