13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Lettere Opinioni Feltre: al centro storico “morto” non serve una funicolare

Feltre: al centro storico “morto” non serve una funicolare

Quarantaquattro metri di dislivello per passare da Pra’ del Moro al centro storico con un accesso meccanizzato dietro il Colle delle Capre. In merito alla funicolare, vorrei dire che io sono stato in alcune cittadine della Toscana, dove i centri storici si possono paragonare a quelli di Feltre. Ma lì non ho visto funicolari. La gente (numerosa) si incamminava per le vie (non pianeggianti) e arrivava fino in cima perché era attratta da quello che veniva offerto all’interno. Sono anni che si parla della lenta morte del centro storico (la “città museo”) e non si fa nulla per evitarla. Almeno proviamo a copiare altre zone d’Italia. Un tentativo deve essere fatto: serve un po’ di buona volontà e forse nemmeno molti soldi da spendere. Il tutto deve essere fatto in collaborazione di chi, da questo, potrebbe anche trarne vantaggio economico. Chiunque fosse interessato ad approfondire l’argomento, può trovarci sul gruppo facebook “Feltre a cinque stelle”.
Moreno Scopel
MoVimento Cinque Stelle
FELTRE

Share
- Advertisment -

Popolari

Cultura e reunion dei Pooh, la giornata bellunese a Casa Sanremo

Red Canzian, Dodi Battaglia, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. Di nuovo insieme per la prima serata di Festival, con un aneddoto tutto longaronese. Perché...

Il lupo della Sportful Dolomiti Race domani ulula a Casa Sanremo 

Domani la Sportful Dolomiti Race sbarca a "Casa Sanremo", l'area ospitalità della famosa manifestazione canora. Il ciclismo in provincia dii Belluno sarà l'argomento della trasmissione "Buongiorno Sanremo" di domani, mercoledì...

Successo per l’occhialeria veneta allo stand della Regione Veneto al Mido. Presenti 5 aziende bellunesi

A Mido la Regione del Veneto mette a disposizione di 5 aziende venete del settore dell'occhialeria uno spazio nel proprio stand regionale. La Regione del...

Interreg Italia-Austria. Conoscere la storia e i beni culturali nell’area Dolomiti live.

Il programma di febbraio nei musei cadorini è ricco e variegato: laboratori, dimostrazioni, concerti, escursioni consentiranno a bambini e adulti di imparare e approfondire...
Share