13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeCronaca/PoliticaCarenza idrica a Salce, verso la normalità

Carenza idrica a Salce, verso la normalità

Rientrata, gia da sabato 4 settembre alla sera, l’emergenza idrica a Giamosa, Salce, Col di Salce, Silva, Bettin, Canzan e del Boscon. Intorno alle 15, infatti, il serbatoio Bois ha cominciato a riempirsi d’acqua e alle 18 le utenze collegate hanno cominciato a ricevere l’acqua con regolarità.  Hanno dato esito positivo, quindi, le operazioni tecniche messe in atto da GSP durante tutta la giornata di sabato 4 settembre per recuperare, nelle vicinanze della sorgente principale, quanta più acqua possibile per alimentare il serbatoio ‘a secco’ da due giorni.  Resta, comunque, alta l’attenzione dei tecnici di GSP sul fragile equilibrio idrico della zona: permangono, infatti, le criticità infrastrutturali rilevate come pure la carenza d’acqua in sorgente ed i problemi nell’erogazione potrebbero nuovamente ripresentarsi. Il livello del serbatoio, in ogni caso, è tenuto tuttora costantemente sotto osservazione dai tecnici di GSP che, tramite telecontrollo, monitorano, ora dopo ora nell’arco della giornata, la quantità d’acqua presente nell’impianto. Entro l’anno, comunque, è prevista l’attivazione del nuovo serbatoio di Roncole in località Libano che, pur non risolvendo radicalmente la situazione, porterà benefici alla zona.

- Advertisment -

Popolari