13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 15, 2021
Home Pausa Caffè Pedavena - Croce d'Aune: 70 iscritti in meno di 48 ore. Questa...

Pedavena – Croce d’Aune: 70 iscritti in meno di 48 ore. Questa mattina il sopralluogo al tracciato con Provincia e Veneto Strade

70 iscritti a meno di quarantotto ore dall’apertura degli accrediti: con questo primo, importante risultato si è messa ufficialmente in modo la macchina organizzativa della ventottesima Pedavena Croce d’Aune. La manifestazione, in calendario i prossimi 10 11 e 12 settembre, promette anche quest’anno di portare nel feltrino alcuni tra i nomi più brillanti del circuito automobilistico internazionale. Venti i piloti stranieri già registrati, provenienti da Austria Repubblica Ceca Slovenia Svizzera ed Ungheria. Tra di essi, per la categoria auto storiche, anche i due fratelli cechi Vondrak: Martin, classe 1982, con la sua splendida March F2, e il campione europeo in carica Petr, vincitore lo scorso luglio della Trento-Bondone e che correrà sul circuito feltrino con la sua March 752 BMW F2 del 1975. Spettacolo dunque garantito, per una manifestazione che ha già confermato tra le proprie presenza anche quella del grande Leo Isolani, fedelissimo del tracciato feltrino. Il pilota, che correrà con la sua Ferrari 575, è in lotta per la categoria GT del campionato italiano velocità in montagna con il veneto Antonio Forato. Fiato sospeso dunque nell’attesa di scoprire se quest’ultimo raccoglierà la sfida feltrina iscrivendosi alla Pedavena-Croce d’Aune. “Decisivo in questo senso sarà l’inizio della prossima settimana – ha commentato il presidente della manifestazione Lionello Gorza – con la conclusione della Lima-Abetone, l’appuntamento che precede il nostro nel calendario del campionato italiano. Da quel momento i riflettori saranno tutti puntati su di noi: e la promessa è di una competizione appassionante, un evento sportivo di assoluto livello”.   Nell’attesa di scoprire il firmamento che s affronterà sugli asfalti del Monte Avena, fervono i preparativi per garantire un assetto organizzativo e logistico di assoluta eccellenza.
E’ di questa mattina il sopralluogo al tracciato compiuto dall’assessore provinciale Ivano Faoro e dal dirigente Veneto Strade Ing. Sandro d’Agostini. Per conto dei rispettivi enti, i due rappresentanti hanno dato garanzia di esecuzione entro la data di avvio manifestazione degli interventi peraltro già previsti di manutenzione ordinaria del manto stradale, danneggiato dai rigori del passato inverno. Avviati nel contempo i lavori di allestimento del percorso gara, su cui si sta provvedendo al rafforzamento delle protezioni con la collocazione di nuove barriere e la realizzazione di una doppia barriera di lame protettive su alcuni dei tratti più critici che vedranno dunque la presenza di una doppia barriera di lame. Affidato anche quest’anno a Graphic Telecom il servizio di cronometraggio. La struttura, forte di un’esperienza e di una professionalità testati tra gli altri con le Olimpiadi cinesi e l’ultima coppa del mondo di sci femminile, fisserà due punti di rilevamento della velocità massima e di tre intertempi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Sistemazione del sentiero sul lago di Santa Croce a Poiatte: la Provincia chiama Veneto Strade per rimuovere una frana

Si stanno concludendo in questi giorni i lavori di rimozione del materiale e messa in sicurezza della frana di Poiatte, che interessa il sentiero...

Per i disservizi Trenitalia non servono inaugurazioni! * di Lucio D’Alberto

In un momento in cui è forte la discussione su quale tracciato dovrà seguire la linea ferroviaria per Cortina, in un momento in cui...

Martina Gris convocata agli Europei di mtb

Stagione ricca di soddisfazioni per la giovanissima Martina Gris, portacolori del Pedale Feltrino settore mountain bike che dopo la vittoria in Veneto Cup a...

Riparte la formazione per operatori/volontari delle associazioni per servizio di trasporto e soccorso sanitario

Con il miglioramento del quadro epidemiologico riparte anche l’importante attività di formazione delle Associazioni che assicurano i soccorsi e i trasporti secondari in convenzione...
Share