13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Cronaca/Politica Un tragico errore di un bracconiere ha causato la morte di don...

Un tragico errore di un bracconiere ha causato la morte di don Francesco Cassol

don Francesco Cassol
don Francesco Cassol

«Ero convinto di sparare a un branco di cinghiali». E’ quanto ha detto ieri mattina Giovanni Converso Ardino, operaio 51enne di Altamura dinanzi ai militari dell’Arma, nella caserma dove si è recato a costituirsi, accompagnato dal suo avvocato. I carabinieri stavano già stringendo il cerchio delle indagini, con il controllo dei possessori di carabine calibro 30.06 (corrispondente al 7,62  Nato – che però è leggermente più corto –  la vecchia munizione standard del Patto atlantico usata nel Garand, Fal, Mg42) arma analoga a quella usata la notte tra sabato e domenica nella Murgia barese, dove un proiettile ha trafitto il corpo di don Francesco Cassol. Il ritrovamento del bossolo, infatti, è stato determinante nello svolgimento delle indagini preliminari. Il 51enne di Altamura si è difeso dicendo di essere fuggito per paura di quanto accaduto, anche perché in questo periodo c’è il divieto di caccia e temeva le conseguenze penali. Ora l’uomo si trova agli arresti domiciliari ad Altamura, nella sua abitazione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Bando regionale per l’imprenditoria femminile. Domande on line dal 16 febbraio all’8 marzo

Venezia, 7 febbraio 2023 “Donne protagoniste dell'economia, dell'impresa e dello sviluppo produttivo della nostra regione. A loro dedichiamo questo importante bando di contributi regionali...

CAI – Coordinamento Sezioni Dolomiti Bellunesi. La Regione assicura l’aumento dei fondi per la manutenzione di sentieri e ferrate

Venezia, 7 febbraio 2023 - Aumentati i fondi regionali per i sentieri di montagna: la delegazione scesa ieri a Venezia e ricevuta dall'assessore al turismo...

Cortina sci ai piedi! Alta Badia – Ampezzo in 4 ore di sci con la nuova cabinovia Skyline

Un nuovo skitour dall'Alta Badia a Cortina per scoprire tutte le piste della Regina delle Dolomiti grazie alla nuova cabinovia Cortina Skyline. Un vero...

Sabato a Borgo Piave la presentazione del libro di Gobbato, Borovnica e altri campi di Tito

La Lega Nazionale delegazione di Belluno, in accordo e collaborazione con il Circolo culturale La Terra dei Padri - Belluno, commemorerà la Giornata del...
Share