13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 21, 2021
Home Cronaca/Politica Cent’anni di sport per l’U.S. Feltrese Prealpi

Cent’anni di sport per l’U.S. Feltrese Prealpi

Un calendario ricco di iniziative accompagna la celebrazione del centenario dell’U.S. Feltrese Prealpi, la società sportiva che promuove lo sport e la sana competizione e che si pone come un punto di riferimento importante nel panorama sociale ed educativo della provincia. Il Consorzio Comuni BIM Piave ha devoluto un contributo di 5.000,00 Euro a sostegno del progetto, che al suo interno contempla anche attività culturali di varia natura, volte a diffondere la cultura dello sport e la storia del team feltrino.  A cent’anni di distanza da quel 1910 che ne ha visto la nascita, l’U.S. Feltrese Prealpi celebra la sua storia anche attraverso una mostra fotografica, la pubblicazione di un libro e l’organizzazione di un seminario educativo dal titolo: Educare allo sport attraverso lo sport. Un progetto ambizioso e poliennale, che si rivolge a giovani e ad adulti con l’intento di educare a quel sottile nesso che lega l’attività fisica alla salute;  l’iniziativa intende anche descrivere il valore sociale di una organizzazione che si pone al servizio della comunità locale accompagnando la crescita dei ragazzi e insegnando loro valori sani. “Un anniversario importante, che è giusto celebrare con i dovuti fasti perché la Società Feltrese Prealpi è un’istituzione storica nel campo dello sport, un ente che negli anni ha educato centinaia di ragazzi ad un concetto di sport inteso come palestra di vita e di crescita individuale, -dichiara Loris Scopel, sindaco di Seren del Grappa, che tiene a sottolineare il valore educativo che la manifestazione riveste nel tessuto sociale della provincia, grazie a seminari volti a diffondere  i benefici dell’attività fisica sulla salute del corpo e sull’equilibrio psicofisico della persona.- E’ necessario avvicinare i ragazzi allo sport fin dalla tenera età e per fare questo occorre un’azione pedagogica mirata su genitori e operatori del settore, al fine di illustrare le virtù dell’attività motoria. Con l’organizzazione di incontri e seminari tenuti da medici, tecnici sportivi, psicologi e docenti -ribadisce Scopel,- abbiamo conferito un valore aggiunto all’attività della Feltrese Prealpi e questo è stato possibile grazie ai numerosi contributi di enti e privati, tra cui l’intervento del Consorzio Comuni BIM Piave, che hanno pienamente compreso il potenziale che progetti come questo rivestono per la nostra comunità”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Sportful Dolomiti Race. Il toscano Fabio Cini e la modenese Sonia Passuti vincono la corsa della Rinascita

Sei ore e mezza per scalare Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d'Aune: 204km e quasi 5.000mt di dislivello per portare...

Intervento nella notte per due alpiniste in difficoltà sulla Cima Ovest di Lavaredo

Auronzo di Cadore (BL), 20 - 06 - 21   Ieri sera, attorno alle 22, la Centrale operativa del Suem ha allertato il Soccorso alpino...

Temporali, vento e grandine da domenica pomeriggio

Venezia, 19 giugno 2021 - Il bollettino emesso dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto annuncia, per le prossime ore, tempo instabile in...

Tolti 4,6 miliardi per infrastrutture alle zone deboli. De Menech: «Tentativo di sottrarre risorse alla montagna. Non passerà in Parlamento»

«C'è un tentativo di sottrarre risorse alla montagna, alle aree interne e al sud. Grave il colpo di mano che ha tolto dal decreto...
Share