13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Cronaca/Politica Zorzato: la Regione Veneto in giudizio contro l'Agcom in difesa delle tv...

Zorzato: la Regione Veneto in giudizio contro l’Agcom in difesa delle tv locali

Marino Zorzato
Marino Zorzato

La Giunta regionale del Veneto si costituirà in giudizio nel ricorso proposto da tre emittenti televisive locali contro il provvedimento con cui l’Autorità Garante nelle Comunicazioni (Agcom) che ha approvato il piano di riparto delle frequenze per la diffusione del segnale televisivo sul digitale terrestre. La decisione è stata annunciata dal vice presidente della Giunta, Marino Zorzato, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Balbi, a Venezia. La legge nazionale prevede che almeno un terzo delle quaranta frequenze assegnate in sede internazionale all’Italia sia dedicato all’emittenza televisiva locale. Il piano di riparto approvato lo scorso 15 giugno 2010, dall’Autorità denominato Piano nazionale frequenze (PNAF) penalizza invece le emittenti venete e friulane perché, delle 13 frequenze assegnate alle televisioni locali, quelle riservate al nostro settore di Nordest coincidono con quelle che in sede internazionale sono state assegnate alla Slovenia e alla Croazia. “Alcune delle nostre emittenti locali – spiega Zorzato – si troveranno a subire l’effetto di sovrapposizione col segnale proveniente da queste nazioni, con grave danno”. “Siamo convinti – ha ribadito il presidente Zaia – che le emittenti televisive locali siano un importante momento di democrazia territoriale, per questo siamo al loro fianco in questa battaglia per la sopravvivenza”.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share