13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato a Domegge i 100 anni del rifugio Padova, con i ragni...

Sabato a Domegge i 100 anni del rifugio Padova, con i ragni Peverelli e Svaluto

Le scalate sugli Spalti di Toro raccontate dai protagonisti. Il prossimo 14 agosto il Rifugio Padova compirà 100 anni. Una storia lunga di montagna e di alpinismo, di ospitalità e di orgoglio. Per festeggiare il secolare tappa l’Amministrazione comunale e la Sezione Cai DI Domegge hanno messo in calendario alcuni significatiovi appuntamenti. Il primo è stato con la storia del rifugio che Paolo Salvini ha raccontato in un libro ricco di documenti e di preziose foto storiche. Il racconto inizia con la costruzione del fabbricato su iniziativa della Sezione Cai di Padova nel 1910. Costò 10mila lire. Poi, nell’inverno del 1931 una valanga lo distrusse. La ricostruzione avvenne nella primavera e nell’estate dello stesso anno. L’ultima parte del racconto prende lo spunto dalla lungimirante decisione dell’allora sindaco  Flaminio Da Deppo di acquistare il rifugio dalla sezione Cai di Padova. E così, dal 1990, il rifugio appartiene alla comunità di Domegge.
Agli alpinisti e alle ascensioni che hanno scritto la storia alpinistica delle montagne che circondano il rifugio è dedicata la serata di sabato 24 luglio alle ore 20,30 nel Cinema San Giorgio di Domegge.Due alpinisti di razza: Renato Peverelli e Ferruccio Svaluto Moreolo ripercorreranno le salite più importanti sugli Spalti di Toro, sui Monfalconi e sul Cridola. Una carrellata storica che si incrocerà con le loro imprese su queste montagne selvagge che, da sempre, considerano le loro montagne del cuore. Sulle pareti delle Dolomiti d’Oltrepiave, negli ultimi vent’anni, Peverelli e Svaluto, entrambi appartenenti al Gruppo Ragni di Pieve (Svaluto è anche Guida alpina) hanno scritto pagine prestigiose di grande alpinismo, quello che passa per i più elevati gradi di difficoltà su roccia. Per l’occasione sono stati confezionate tre sequenze di immagini che raccontano le più prestigiose salite sugli Spalti, sui Monfalconi e sul Cridola. Un autentico documento storico che non ha precedenti e che sarà presentato con i racconti dei protagonisti di ieri e di oggi e con le note di una chitarra e di un flauto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Stop agli spostamenti fuori Comune. Preoccupati i servizi alla persona, estetisti e  acconciatori. Del Pizzol: «Difficoltà per un settore già penalizzato nei mesi scorsi»

La zona arancione pressoché ininterrotta da Natale sta creando diversi danni a molti settori economici. Tra i più penalizzati, parrucchieri ed estetisti, che con...

Scuola parrucchieri, grafica, liceo sportivo. C’è ancora tempo per visitare la scuola, all’Istituto Leonardo Da Vinci

C'è tempo fino al 25 gennaio per scegliere la scuola superiore: l'Istituto Leonardo Da Vinci apre le porte alle famiglie, su prenotazione e in...

Ancora bloccato l’appalto della galleria Pala Rossa tra Primiero e il Feltrino

La Comunità di Primiero e i Comuni del territorio scrivono alla Regione Veneto, alla Provincia di Trento, alla Provincia di Belluno e agli Enti...

Campi fotovoltaici sulle discariche dismesse. L’idea green di Legambiente favorita anche dal Recovery Fund

Cosa si potrebbe fare sulle superfici, teoricamente inutilizzabili, delle discariche sature, come ad esempio quella di Belluno in località Cordele, in via del Boscon,...
Share