13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Cronaca/Politica Crisi del Pdl, ma anche nel Pd la questione della psicologa corrode...

Crisi del Pdl, ma anche nel Pd la questione della psicologa corrode i colonnelli

Sia il centrodestra che il centrosinistra sono afflitti da divergenze interne. Il sindaco di Belluno Antonio Prade e il capogruppo Pdl Lorenzo Bortoluzzi oggi saranno dinanzi al coordinastore regionale Alberto Giorgett)i per un tentativo di ricomporre il Pdl bellunese e scongiurare le votazioni anticipate. Non va meglio nel centrosinistra, dove la questione della psicologa a contratto dell’ex giunta provinciale Reolon, e la recente sentenza della Corte dei Conti che ha condannato l’ex presidente della Provincia Sergio Reolon al pagamento di 100mila euro, ha provocato alcuni distinguo all’interno del Pd. In particolare quello del capogruppo in consiglio comunale Jacopo Massaro (nella foto) che nel suo blog www.jacopomassaro.it e in successive dichiarazioni alla stampa ha espresso il suo punto di vista non del tutto allineato a quello del “comandante” Reolon.

Share
- Advertisment -




Popolari

Finanziato anche per l’anno scolastico 2020-21 “Investi scuola”. Padrin: «Uno strumento indispensabile per garantire a tutti il diritto all’istruzione»

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è attivo il progetto “Investi scuola”. Grazie al finanziamento del Fondo Comuni di confine e al cofinanziamento di Provincia...

Perde la vita investito da un’auto a Danta

Non ce l'ha fatta Giuseppe Menia Bagattin, 85enne di Danta di Cadore, che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un'autovettura condotta da...

Al volante di un’autocisterna con tasso alcolemico di 2,92

E' successo nella tarda serata di ieri sulla strada in località Fiames. I carabinieri della Stazione di Cortina d'Ampezzo hanno deferito in stato di...

Treni Conegliano – Vittorio Veneto – Belluno. Vivaio Dolomiti: l’elettrificazione fa aumentare i tempi di percorrenza?

Questa è davvero una questione di peso! A porla è l'Associazione Vivaio Dolomiti che chiede perché mai la Regione Veneto abbia speso un sacco...
Share