13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 1, 2020
Home Cronaca/Politica Cortina 2015, Toscani: “Esito incerto, ma siamo in gioco”

Cortina 2015, Toscani: “Esito incerto, ma siamo in gioco”

Dichiarazioni poco rassicuranti quelle rilasciate oggi dal consigliere regionale Matteo Toscani da Antalya in Turchia, dove è stata presentata ufficialmente la candidatura di Cortina per i mondiali di sci alpino del 2015. “L’esito del pronunciamento della Federazione internazionale è incerto: ci troviamo a competere con due località rinomate e due progetti importanti e condivisi, già presentati ben più di due volte. Ma Cortina ha comunque tutte le carte in regola per poter organizzare l’evento nel 2015, e fino a giovedì pomeriggio lottiamo ad armi pari”. E’ il commento del vicepresidente del Consiglio Regionale Matteo Toscani all’odierna presentazione ad Antalya del progetto di Cortina per i Mondiali di sci alpino del 2015. Toscani ha assistito all’illustrazione della candidatura di fronte alla commissione FIS assieme all’assessore provinciale bellunese Lorenza De Kunovich, ai rappresentanti del Comune ampezzano, a sportivi e a membri del comitato organizzatore. A presentare il progetto, il presidente onorario del Comitato Paolo Scaroni (vicentino, amministratore delegato di Eni), il presidente della FISI Gianni Morzenti, la sciatrice Wendi Siorpaes. Pochissimo il tempo a disposizione, ma sufficiente comunque a tracciare le linee programmatiche che Cortina ha intenzione di mettere in pista per l’evento, capace di catalizzare 650mila spettatori sulla rinomata località ampezzana. “Non ci facciamo illusioni – dichiara Toscani – ma Cortina si è presentata alla pari delle altre due località, ed abbiamo la serenità di chi ha lavorato seriamente a livello organizzativo e promozionale, lavorando su una candidatura innovativa e di certo all’altezza del grande richiamo dell’evento. Se giovedì non riceveremo il risultato sperato, l’impegno resta per proseguire il percorso, se possibile migliorandolo nei punti che saranno eventualmente ritenuti carenti, in vista dei mondiali del 2017”. Nell’occasione della presentazione di oggi, Toscani (che ad Antalya rappresentava la Regione), ha consegnato a Scaroni, a Morzenti e alla Siorpaes il simbolo del Leone di San Marco come ringraziamento per l’impegno profuso e il sostegno ottenuto dalla candidatura di Cortina a tutti i livelli (non ultimi quello di Zaia e di Berlusconi).   Nella foto: Matteo Toscani, Wendi Siorpaes e Paolo Scaroni

Share
- Advertisment -

Popolari

Alpago, misure anti-Covid. Dall’assestamento di bilancio sostegni per 160 mila euro. 50 mila andranno alle famiglie per buoni spesa

160 mila euro per misure legate all’emergenza Covid-19 a sostegno, principalmente, di famiglie e cittadini. E’ questa la partita più rilevante dell’assestamento di bilancio...

Lorella De Bon vince il Premio Garfagnana in giallo 2020

La scrittrice e poetessa bellunese Lorella De Bon è risultata vincitrice del Premio “Garfagnana in giallo” edizione 2020 nella sezione romanzi inediti. La premiazione,...

Progetto A-Ring, macroregione alpina. Berton: “Alpi, luogo d’innovazione. Dobbiamo collaborare con le migliori eccellenze europee per superare la pandemia”

Belluno, 01 dicembre 2020 – Una traiettoria di innovazione è quella che unisce Belluno al resto dell'Arco Alpino con il progetto A-Ring che vede...

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....
Share