13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Rifiuti: aumentano i controlli e fioccano le multe

Rifiuti: aumentano i controlli e fioccano le multe

Visti i crescenti “conferimenti selvaggi” nelle aree ecologiche cittadine, Bellunum ha dovuto intensificare i controlli tramite i suoi accertatori ambientali. E in questi giorni alcuni trasgressori sono stati individuati e sanzionati. Secondo l’Amministratore Unico di Bellunum, Ermanno Gaspari, “L’ottimo comportamento della stragrande maggioranza dei cittadini rischia di essere vanificato dalla trasgressione di pochi, che causano enormi costi di rimozione dei rifiuti e di perdita di differenziata, oltre a deturpare il decoro urbano”. “Ci auguriamo” – prosegue – “che i molti bellunesi virtuosi e stanchi di pagare la maleducazione di una minoranza possano darci una mano ad individuare chi non ne vuol sapere di seguire le regole: a volte basta una telefonata, che ci consenta di intervenire in tempo”. Nelle sole giornate di lunedì e martedì sono state ben sei le sanzioni verbalizzate, oltre all’apertura di alcune procedure di accertamento, tutt’ora in corso. La sanzione non è la strada principale voluta da questa Amministrazione per ottenere sempre migliori risultati per l’ambiente e per i costi del servizio, ma a volte sembra purtroppo l’unico modo per raddrizzare comportamenti davvero inaccettabili. La società Bellunum controlla costantemente i vari servizi per organizzare il potenziamento di quelli che in alcune aree ecologiche possono risultare insufficienti. Si ricorda che in ogni caso è vietato lasciare rifiuti a terra, anche se differenziati, a fianco delle campane o dei contenitori stradali.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...

Covid, “zona Sudtirol”. Bond (FI): «Bolzano ancora una volta fa quello che vuole. Assurdo, soprattutto per i territori contermini»

«Il governo sa che oltre a rossa, arancione e gialla esiste anche la "zona Sudtirol"? E lo sa che a Bolzano fanno quello che...
Share