13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 23, 2021
Home Cronaca/Politica Asilo Nido di Levego, arriva l'accreditamento della Regione

Asilo Nido di Levego, arriva l’accreditamento della Regione

Nell’ultima classifica di Cittadinanzattiva Belluno era risultata la seconda città più cara (535 euro al mese di retta) dopo Lecco (572). Cifre che tuttavia non frenano l’entusiasmo dell’assessore alle Politiche per le famiglie Marco da Rin Zanco nel commentare la notizia che il Nido Integrato comunale di Levego ha ottenuto l’accreditamento istituzionale di attività sociale superando la visita di verifica col massimo punteggio. “Un risultato che conferma ancora una volta l’eccellenza delle nostre strutture – afferma l’assessore – e di quanti vi operano quotidianamente. Questo accreditamento è frutto di un anno di duro lavoro del Servizio Sociale, ma l’essere stati “promossi” con il massimo dei voti, lungi da essere un traguardo, vuol essere un’iniezione di entusiasmo per lavorare per offrire sempre più servizi e opportunità per i nostri piccoli e le loro famiglie”.  L’accreditamento è un riconoscimento importante della Regione del Veneto circa la qualità dei servizi erogati, sia nell’aspetto propriamente educativo che amministrativo. Novità di quest’anno scolastico sono l’avvio di un corso di massaggio infantile con la partecipazione dei genitori e la rilevazione del grado di soddisfazione degli utenti attraverso questionario anonimo. Il Nido Integrato di Levego si trova a metà strada fra il centro abitato del Comune di Belluno e il Comune di Ponte nelle Alpi ed è nato dalla volontà di ampliare la rete dei servizi per la prima infanzia, riducendo le liste di attesa e per rispondere agli aumenti demografici. Il Nido è istituito all’interno della Scuola dell’Infanzia statale “Dino Buzzati”. E’ stato realizzato, dopo attenta ristrutturazione di alcuni spazi poco sfruttati dalla Scuola dell’Infanzia, inaugurato nel 2006 e autorizzato dalla L.R. 32/90 e L.R. 22/02. L’attività del Nido è conforme al Piano di Zona dell’U.L.S.S. n.1 approvato con Delibera Regionale. La capacità ricettiva del Nido integrato è di 12 bambini, dai 12 mesi ai 3 anni, seguiti da due educatrici a tempo pieno. Con l’occasione si informa che per il prossimo anno scolastico sono ancora disponibili alcuni posti. Le domande possono essere presentate al Servizio Sociale di Piazza Duomo n. 2 – telefono 0437.913452.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incarcerato pluripregiudicato residente a Santa Giustina

Nel tardo pomeriggio di ieri il carabinieri di Santa Giustina hanno arrestato Minute Bruno, pluripregiudicato, nato il Bulgaria il 25.12.1992 e residente a Santa...

Ora di religione. Ecco cosa sta succedendo nella scuola pubblica

Tre mesi fa Tar del Lazio, con sentenza n. 10273/2020 ha accolto il ricorso dell'UAAR  (Unione degli atei e degli agnostici razionalisti) ed ha...

Firmato l’accordo tra il Comune di Feltre e la Cooperativa Feltreghiaccio

E' stato sottoscritto ieri l'accordo transattivo tra il Comune di Feltre e la Cooperativa Feltreghiaccio che pone la parola “fine” alla vertenza in ordine...

Mondiali di sci a Cortina, una vetrina da 500 milioni di telespettatori. Berton: “Presentiamo al mondo le nostre eccellenze”

Belluno 23 gennaio 2021 - "Il 7 febbraio si avvicina e tutte le nostre migliori energie dovranno confluire su Cortina. I Mondiali 2021 sono...
Share