13.9 C
Belluno
giovedì, Novembre 26, 2020
Home Prima Pagina Scuola, fa discutere la proposta dell'apertura il 30 settembre

Scuola, fa discutere la proposta dell’apertura il 30 settembre

“Ancora una volta una proposta nata da noi diventa occasione di dibattito nazionale”. Commenta così Elena Donazzan, assessore all’istruzione, formazione e lavoro del Veneto, l’apertura del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini al posticipo dell’inizio scolastico al 30 settembre.  “Sull’apertura dell’anno scolastico – dichiara il consigliere regionale e capogruppo Pdl Dario Bond – la cosa più sensata da fare è quella di dare alle Regioni la possibilità di gestire i calendari scolastici nel modo più flessibile secondo le esigenze e le opportunità locali. E’ vero che là dove il turismo è trainante per l’economia possono essere utili alcune settimane di settembre in più per gli operatori, ma è anche vero che questo guadagno da una parte si può rivelare un costo per le famiglie. Famiglie dove entrambi i genitori lavorano, infatti, si troverebbero ad essere costrette a rivolgersi a servizi dispendiosi e di babysitteraggio per i figli. Esigenza che, comunque, si ripercuoterebbe sui Comuni. La normativa europea impone un minimo di giorni di scuola non solo a noi italiani, ma appunto a tutti gli europei e forse sarebbe più opportuno cercare di coordinare i calendari scolastici tra paesi europei visto che in alcuni di questi si torna a scuola, addirittura, già a metà agosto”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Elezioni per il quadriennio 2021- 2024 dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri. La lista “Facciamo Ordine” presenta la sua squadra

Ci saranno i riflettori puntati quest'anno per il rinnovo delle cariche del quadriennio 2021-2024 dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Belluno,...

La presentazione del Liceo Classico on line il 28 novembre

Sabato 28 novembre alle ore 15.00 si terrà il secondo dei cinque incontri di Scuola aperta per i Licei Galilei-Tiziano. La scorsa settimana sono...

Il Partito democratico chiede al Comune di Belluno il completamento di piste ciclabili, manutenzioni marciapiedi e il collegamento “Cucciolo-Marisiga”

Il Comune di Belluno a seguito alla pandemia e della situazione economica precaria, in via prudenziale, aveva accantonato per l’anno corrente circa 2 milioni...

Appropriazione indebita aggravata e continuata. Denunciato dipendente della Mares Ortofrutta di Sedico

I carabinieri di Sedico, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà per appropriazione indebita aggravata e continuata uno dei dipendenti dell'esercizio...
Share