13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Microcredito e donne in Africa, martedì la conferenza di Mente e benessere

Microcredito e donne in Africa, martedì la conferenza di Mente e benessere

Martedì 25 maggio alle ore 20, presso il Centro Servizi per il Volontariato di via Piave, 5 L’Associazione Mente e Benessere presenterà una serata dal titolo ‘Microcredito e donne in Africa. Da un seme… molti frutti!’. Relatore della serata sarà Piergiorgio Da Rold, dell’Associazione Gruppi Insieme Si Può, attiva da anni in varie parti del mondo con diversi programmi di sensibilizzazione e di aiuto per le categorie più svantaggiate. Nei Paesi in via di sviluppo, milioni di famiglie vivono con il reddito delle loro piccole attività economiche rurali ed urbane, nell’ambito di quella che è stata definita come economia informale. La difficoltà di accedere al prestito bancario, a causa dell’inadeguatezza o assenza di garanzie reali e delle dimensioni delle microattività, ritenute troppo ridotte dalle banche tradizionali, non consente alle microimprese di svilupparsi o di liberarsi dai forti vincoli dell’usura. I programmi di microcredito nascono dall’esigenza di dare sostegno in particolare alle donne, veri e propri pilastri delle famiglie, dei quartieri e dei villaggi che abitano, avviando una serie di attività lavorative generatrici di reddito. L’idea è semplice: una piccola somma viene utilizzata per avviare un’attività lavorativa per un gruppo di donne, dopodiché, quando grazie ai guadagni il gruppo riesce a ricostituire il fondo iniziale, il denaro viene utilizzato per mettere in moto l’attività di un altro gruppo di donne. Così l’azione si moltiplica, aumentano le persone coinvolte e le tipologie di lavori svolti e le donne che si inseriscono in questa attività grazie al loro lavoro possono raggiungere l’indipendenza economica e dare sostegno alle proprie famiglie e ai propri figli.
La serata è aperta a tutti. Per informazioni info@menteebenessere.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share