13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Suoni e sapori dai 5 continenti, sabato alla Nievo

Suoni e sapori dai 5 continenti, sabato alla Nievo

 Si chiama Multimondo. Ed è, come dice il sottotitolo, “una festa a colori”: con laboratori, suoni, sapori dai cinque continenti. Così il Centro Territoriale Permanente, che ha sede nella scuola media “Nievo”, torna a proporre una delle iniziative che hanno avuto più successo negli anni passati: una festa per scoprire, conoscere, incontrare le tante culture del mondo. L’appuntamento è per sabato 22 maggio, dalle 16 alle 19: quando i locali della scuola cambieranno faccia per ospitare laboratori di pittura su stoffa dal Brasile, di scrittura cinese, di decorazione con henna dall’India e dal Nordafrica. In più, mostre di fotografia, video dal mondo, canti dall’Ucraina e la possibilità di conoscere i segreti delle bevande tipiche di India, Argentina, Huruguay, Marocco, Giappone, Cina, Colombia, Romania e Russia. Dopo avere fatto conoscere, nelle edizioni passate, i diversi tipi di pane, di giochi, di the dal mondo; dopo aver festeggiato inverno e primavera, con feste che hanno aperto le porte a tutte le culture; dopo avere dato spazio a tamburi senegalesi e danze del ventre, il Ctp torna a invitare amici, corsisti, ex corsisti, curiosi, viaggiatori, conoscenti e simpatizzanti a sperimentare un viaggio nel Multimondo. L’appuntamento è aperto a tutti ed ha ingresso gratuito.La sede è la scuola media “Nievo”, a Cavarzano, in via Mur di Cadola, a Belluno. info allo 0437.939029 (segreteria Ctp)

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share