13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Prima Pagina Sport oltre le frontiere sabato a Feltre

Sport oltre le frontiere sabato a Feltre

“Lo sport è un terreno di confronto in cui tutti possono gareggiare, richiedendo valori come autocontrollo, disponibilità a mettersi in gioco e spirito di sacrificio. Nel gioco di squadra, in cui subentra la capacità di collaborare e condividere degli obiettivi, i protagonisti si confrontano anche con successi ed insuccessi. Noi abbiamo voluto coniugare questi principi fondanti dello sport in generale con la possibilità di offrire un’occasione di partecipazione ed integrazione multietnica fra i giovani studenti delle classi 1° e 2° media cittadine”. L’Assessore alle Politiche dello Sport della Città di Feltre, Elio Sacchet, ha inquadrato così l’iniziativa “Sport oltre le frontiere”, in programma nella mattinata di sabato 22 maggio, al Foro Boario, con la collaborazione del Comitato di Feltre del Centro Sportivo Italiano. Si tratta di un torneo di calcio a 5 giocatori, cui prenderanno parte studenti della Scuola media “Gino Rocca” e dell’Istituto Canossiano, suddivisi in squadre etnicamente miste, con la maggior flessibilità per la loro formazione e con il più ampio bacino di provenienza dei partecipanti. Per l’occasione, al Foro Boario sventoleranno le bandiere di tutti gli stati d’origine di immigrati presenti a Feltre, mentre agli studenti che interverranno sarà offerto un ricordo della manifestazione.  Quest’ultima si inserisce nel programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari promosso, anche, dalla Regione del Veneto e dalla Conferenza dei Sindaci dell’Ulss 2.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share