13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 19, 2020
Home Lettere Opinioni Per non dimenticare: perché qualcosa cambi dobbiamo cambiare noi; di Francesco Masut,...

Per non dimenticare: perché qualcosa cambi dobbiamo cambiare noi; di Francesco Masut, Circolo Pd di Cavarzano

Moro scrive a Zaccagnini prima del 27 aprile 1978 in una lettera non recapitata, quasi un bilancio di fine corsa:”Ho riflettuto molto in queste settimane. Si riflette guardando forme nuove.  La verità è che parliamo di rinnovamento e non rinnoviamo niente, la verità è che ci illudiamo di essere originali e creativi e non lo siamo, la verità è che pensiamo di far evolvere la situazione con nuove alleanze, ma siamo sempre là con il nostro modo di essere e di fare, nell’illusione che, cambiati gli altri, l’insieme cambi e cambi anche il paese, come esso certamente chiede di cambiare. Ebbene caro segretario, non è così. Perché qualcosa cambi dobbiamo cambiare anche noi. E a parte il fatto che davvero altri (socialisti ieri, comunisti oggi) siano in grado di realizzare una svolta in accordo con noi – il che possiamo augurarci e sperare – la DC è ancora una gran parte del paese, che nulla può cambiare se anch’essa non cambia. E per cambiare non intendo solo la moralizzazione, l’apertura del partito, nuovi e più aperti indirizzi politici. Si tratta di capire ciò che agita nel profondo la nostra società, la rende inquieta, indocile, irrazionale, apparentemente indomabile. Una società che non accetti di adattarsi a strategie altrui, ma ne voglia una propria in un limpido disegno di giustizia, di uguaglianza, di indipendenza, di autentico servizio dell’uomo. Ecco tutto. Aldo Moro (assassinato da terrorismo e forze eversive il 09.05.1978). Parole di attualità sconcertante per una classe politica che spesso svende, tradisce la propria dignità, il proprio mandato e amministra i propri interessi piuttosto che la cosa pubblica. Parole che richiamano la necessità di una classe dirigente competente e di alto profilo morale e ideale. 

Francesco Masut, Circolo Pd di Cavarzano

Share
- Advertisment -



Popolari

Meteo. Instabilità da domenica, temporali da lunedì

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, alla luce delle previsioni meteo, ha emesso un avviso di criticità idrogeologica ed idraulica, decretando...

A Mauro Case il 1° premio per il concorso fotografico L’Antico Borgo ti fa il regalo

Pasta, focacce, una zucca, una bottiglia di vino, un libro, un buono per una cena, prodotti per la cura personale, una torta al cioccolato...

Scuola. Bilancio positivo del servizio autobus. Padrin: “Aggiorneremo i dati abbonamenti a fine mese”

Si chiude la prima settimana di scuola e il trasporto pubblico comincia ad andare a regime. Dolomitibus ha aggiunto 31 autobus alla flotta solitamente...

Furto di gasolio e spaccio di droga: 13 rinvii a giudizio

Tredici persone, residenti o domiciliate tra Belluno, Longarone, Alpago, Ponte nelle Alpi e Sedico sono state rinviate a giudizio per i reati di spaccio...
Share