13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 2, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli La mostra del pittore Vania riapre il Centro visitatori di Pedavena

La mostra del pittore Vania riapre il Centro visitatori di Pedavena

È stata inaugurata ieri, 29 aprile, presso il centro visitatori del Parco “Il sasso nello stagno” di Pedavena, la mostra di pittura “Impressioni tra spiritualità e leggenda”, con opere dell’artista Vania.
Sono intervenuti il Commissario del Parco, Benedetto Fiori; il Sindaco di Pedavena, Maria Teresa De Bortoli; il Direttore del Parco, Nino Martino; la Presidente dell’Associazione “Fenice”, Milena Polesana e, naturalmente, Vania, autore delle opere esposte. La mostra resterà aperta dal 1 maggio al 27 giugno e sarà visitabile il sabato e la domenica, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00. Tra le opere esposte ci sono riproduzioni degli affreschi realizzati da Vania per la cappella “San Giovanni Bosco”, che si trova all’interno della caserma Zanettelli di Feltre, e le stazioni di una Via Crucis. Con questa esposizione di pittura riapre, per la stagione 2010, il centro “Il sasso nello stagno”, il primo, tra i centri visita del Parco, ad essere inaugurato. Qui, negli anni, sono state ospitate molte esposizioni a tema: di pittura, scultura, fotografia, filatelia, mantenendo così la promessa fatta il giorno dell’inaugurazione del centro, che è nato non solo a servizio dei visitatori del Parco, ma anche a beneficio dei residenti; perché non è una struttura statica, ma sempre rinnovata nei contenuti. Anche per quest’anno si rinnova la collaborazione, ormai consolidata, tra il Parco e l’Associazione “Fenice” che il Sindaco e il Commissario del Parco hanno ringraziato, nel corso della cerimonia di apertura della mostra, per la competenza e la passione con cui gestisce il centro visitatori e organizza, in accordo con il Parco, l’annuale programma di animazione culturale. Il programma di mostre 2010 al “Sasso nello stagno” prevede, entro settembre, una esposizione di sculture e disegni di Mauro e Marco Ricci ed una mostra di fotografia dedicata ai paesaggi del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, con scatti realizzati da alcuni giovani fotografi bellunesi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Clandestini con documenti contraffatti su voli di linea da Malta. Arrestato in Francia un trafficante

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Treviso, con la collaborazione del II Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza e del Servizio...

I Zattieri del Piave riconosciuti dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità

Belluno, 1 dicembre 2022 - Dopo 17 anni di impegno l'Unesco ha riconosciuto che gli Zattieri sono da oggi un patrimonio culturale immateriale dell'umanità. Lo...

Cortina Skiworld, aprono gli impianti con un dicembre pieno di appuntamenti

Tanti gli eventi per celebrare l'inizio dell'inverno in pista. Aspettando il Cortina Fashion Weekend, da domani si scia oltre che in Col Gallina sulla...

Caro bollette, chiude l’unico negozio a Santa Croce. L’opposizione scrive al sindaco di Alpago

Alpago, 1 dicembre 2022 . "Abbiamo sentito l’esigenza di stimolare l’Amministrazione ad una riflessione comune sul tema della crisi economica che sta colpendo cittadini,...
Share