13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Riprendono i lavori di sfangamento del lago di Alleghe, con direzione dei...

Riprendono i lavori di sfangamento del lago di Alleghe, con direzione dei lavori curata dalla Provincia di Belluno

(foto: Bellunovirtuale)
(foto: Bellunovirtuale)

Riprende questa settimana l’intervento di sfangamento del lago di Alleghe. Il progetto è ad opera di ENEL Produzione, mentre la direzione lavori è curata dalla Provincia di Belluno. I lavori sono iniziati lo scorso anno e sono stati sospesi durante il periodo invernale ed in quelli di riproduzione delle specie ittiche. Dalla riapertura dei cantieri, il termine previsto per la conclusione è entro la fine del 2010. L’importo complessivo di spesa per il progetto è di circa un milione di euro. L’operazione prevede la rimozione di circa 50.000 mc di materiale fangoso, che transiterà a valle attraverso l’opera di presa dell’ENEL, verso la centrale di Cencenighe. In questi giorni è in fase di completamento, da parte della Ditta Nemo (aggiudicataria dei lavori), la vasca di decantazione realizzata ad Alleghe sulla piccola spiaggia antistante il palazzo del ghiaccio: la struttura servirà a garantire che la granulometria del materiale non danneggi la conduttura Enel.
I lavori saranno sospesi, e la spiaggia ripristinata interamente, durante il periodo estivo (da fine giugno fino al termine di agosto), con il chiaro intento di non interferire con l’attività della stagione turistica.
Durante tutto il periodo dei lavori ci sarà un controllo in continuo della torbidità dell’acqua: ad esso si aggiungerà una serie di verifiche sulla fauna ittica lungo i tratti di torrente o di invaso interessati dal passaggio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share