13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 27, 2020
Home Cronaca/Politica Usi civici Bolzano e Vezzano: Prade diserta l'assemblea

Usi civici Bolzano e Vezzano: Prade diserta l’assemblea

Sergio Rech presidente Comitato
Sergio Rech presidente Comitato

Battuta d’arresto mercoledì sera a Bolzano Bellunese all’assemblea del Comitato frazionale per la gestione degli usi civici delle frazioni di Bolzano e Vezzano. Il presidente Sergio Rech ha aperto la riunione dando lettura del fax a firma del sindaco Antonio Prade che annunciava l’assenza dell’amministrazione comunale. Il nodo da sciogliere è squisitamente di carattere economico e politico: per la cessione dei terreni comunali dove ai primi del ‘900 vennero costruite nove case, l’amministrazione a messo a bilancio 408 mila euro. Troppi secondo il Comitato, che eccepisce anche l’inosservanza da parte del Comune della Legge 31/94 laddove stabilisce che il parere del comitato sia vincolante. Ma nessuno ha mai chiesto pareri al Comitato e vi sono assessori irremovibili dalle loro posizioni. Perché abbassare i valori vorrebbe dire aumentare le passività di un bilancio in profondo rosso che ha già sforato il Patto di stabilità.

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share