13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Eurasia in treno: sabato alle 17 inaugurazione della mostra fotografica al Gran...

Eurasia in treno: sabato alle 17 inaugurazione della mostra fotografica al Gran Caffè Tiziano

Dal 3 Aprile al 3 Giugno, il Gran Caffè Tiziano di Pieve di Cadore ospiterà la mostra fotografica “Eurasia in treno”: 14 immagini per ripercorrere un bellissimo viaggio fatto nel 2009 da Emilio Fundone, 
24enne cadorino. Un’avventura durata 2 mesi, che ha portato il giovane viaggiatore attraverso 7 nazioni, 8 fuso orari e 16.000 km di ferrovie, da Copenaghen (Danimarca) a Lhasa (Tibet), passando per Capo 
Nord, Mosca, la storica transiberiana, fino a Pechino e Cina inoltrata. Ogni foto rappresenta una tappa sul percorso, che si potrà seguire grazie a delle illustrazioni che accompagnano le immagini della mostra. Inaugurazione (con buffet e presentazione dell’autore) fissata per  Sabato 3 Aprile alle ore 17:00, al Gran Caffè Tiziano. Ulteriori informazioni e diario di viaggio, sul sito www.viaggialternativo.it
Media partner: NuovoCadore.it

Share
- Advertisment -




Popolari

Contributi regionali per 6 milioni e mezzo per la valorizzazione delle destinazioni turistiche i

Venezia, 18 settembre 2020   “Le conseguenze del lungo periodo di lockdown ci hanno imposto la necessità di un rilancio complessivo e immediato dell’economia veneta...

Le mostre di Oltre le vette: 4 esposizioni, a Belluno dal 2 all’11 ottobre

Le mostre sui temi della montagna sono da sempre uno dei punti di forza della rassegna bellunese, occasione per il pubblico di ammirare opere...

Ulss Dolomiti. Avviso del Centro per l’affido per un minore del Centro Cadore

Il Centro per l'Affido e la Solidarietà Familiare dell'ULSS 1 Dolomiti – Distretto di Belluno cerca per un minore che frequenta la scuola primaria...

Sorveglianza al lago Sorapis. Il bilancio dei carabinieri forestali delle Stazioni di Cortina e Auronzo

La stagione estiva che sta volgendo al termine è stata segnata dalla pandemia legata Covid-19 ma nonostante questo, l’afflusso registrato nelle Dolomiti bellunesi, ha...
Share