13.9 C
Belluno
mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home Pausa Caffè Nona e ultima giornata del Campionato MBA League 2010 per la Divisione...

Nona e ultima giornata del Campionato MBA League 2010 per la Divisione Treviso

Nona e ultima giornata del Campionato MBA League 2010 per la Divisione Treviso, finale di andata per il titolo di Campione della Provincia di Belluno. Cesiomaggiore impone il pari in casa contro i favoriti di Feltre, l’Offside Piave Team vince il primo titolo di Campione della provincia di Treviso. Questi i risultati:
88 Scarsi Soranzen di Cesiomaggiore VS Bar Fornaci Umin di Feltre: 5-5
Offside Team Piave VS Locura Trade Ponte di Piave: 10-0
Locura Top Ponte di Piave VS Fox Team Covolo di Pederobba: 7-3

88 Scarsi Soranzen di Cesiomaggiore VS Bar Fornaci Umin di Feltre: 5-5
Cesiomaggiore
1- Cristian Squizzato
2- Loris De Bastiani
3- Alessandro De Paoli (cap.)
4- Fausto De Bastiani
5- Fabio Caenaro
6- Tiberio Perenzin
riserve:
7- Gianni Marsango
8- Bruno Marsango
9- Giuliano Sacchet
10- Bruno Cassol
D.S. Paolo Cassol
Feltre
1- Carlo Mares
2- Massimo Dalla Rosa
3- Francesco Perotto
4- Claudio Bellet (cap.)
5- Paolo Slongo
6- Massimiliano Rossa
riserve:
7- Marco De Boni
8- Gabriele Zanella
All. Denis Gorza
D.S. Claudio Bellet
La gara: Gli 88 Scarsi sono più duri del previsto, nemmeno i Campioni in carica possono dormire sonni tranquilli in vista del ritorno.
Feltre parte bene nel primo set, anche se con notevole difficoltà, ma Cesiomaggiore ribalta tutto addirittura sul 3-1. Ancora il
Bar Fornaci si rifà vivo ma i padroni di casa ristabiliscono le distanze, davvero un incubo per i feltrini. Nel settimo e ottavo set
la squadra ospite è cosciente di giocarsi tutte le chance di conferma del titolo, e lo fa mettendo in campo tutta la grinta
che ha, riuscendo in entrambi i casi a cavarsela con il vantaggio per minimo scarto. Si arriva al rush finale quindi sul 4-4, ed
è ancora una volta Cesiomaggiore ad allungare, da non credere. Nell’ultimo set il punteggio è lungamente in bilico e il
risultato finale del set (15-17) la dice lunga su quanto sia costato a Feltre pareggiare questo incontro.
Offside Team Piave VS Locura Trade Ponte di Piave: 10-0
Offside Piave
1- Danilo Cosma
2- Massimo Mazzocco (cap.)
3- Eliseo Marcon
4- Salvatore Valenti
5- Igino Longo
6- Diego Grigoletto
D.S. Mauro Dal Canton
Ponte di Piave Trade
1- Giorgio Narder
2- Giorgio Giabardo
3- Fabrizio Zanatta (cap.)
4- Tommaso Cavallera
5- Alessandro Bergamo
6- Mario Manozzi
riserve:
7- Tiziano Bravin
8- Mauro Anzanello
9- Gabriele De Pieri
D.S. Giorgio Giabardo
Presidente: Luciano Vassallo
La gara: L’Offside finisce alla grande e conquista il titolo trevigiano con un sonante cappotto. Ponte di Piave oppone tutta la propria
resistenza nel corso del primo set, perso sfortunatamente 14 a 12 da Zanatta-Cavallera. Poi, a parte un’altra frazione piuttosto equilibrata,
si è visto solo uno strabordante Offside Piave Team che ha così conquistato con grande merito un titolo tenuto in bilico fino all’ultimo.
Complimenti al capitano Massimo Mazzocco e al Direttore Sportivo Mauro Dal Canton, i quali hanno creato a Quero le condizioni ideali per
allevare nel modo appropriato questa formazione di giocatori provenienti dalla provincia di Treviso e alla ricerca del giusto ambiente per potersi
esprimere.
Locura Top Ponte di Piave VS Fox Team Covolo di Pederobba: 7-3
Ponte di Piave Top
1- Maurizio Didonè
2- Ciro Minà
3- Giuseppe De Nigris
4- Ivan Grandin
5- Mirco Biasi (cap.)
6- Corrado Grande
D.S. Giorgio Giaberdo
Pederobba
1- Luca Pupinato
2- Alberto Annoso
3- Maurizio Cattuzzo
4- Alex Castellan
5- Simone Alessio
6- Marco Giardina (cap.)
riserve:
7- Elisa Pandolfo
D.S. Lucio Bellagamba

La gara: Il Locura Top le prova tutte per fare i 3 punti e sperare in un eventuale passo falso dell’Offside. Gara impeccabile della squadra di
Ponte di Piave, anche se Pederobba lamenta parecchi conti in sospeso con la fortuna. Ancora una volta infatti il punteggio non rende merito
a quanto messo sul campo dal Bar Fox, che riesce a racimolare solamente un punto con un grande rush finale. Il Locura Trade termina così a soli
due punti in classifica dai vincitori dell’Offside Piave Team, non può mancare il rammarico a Ponte di Piave, anche se l’attenzione è già proiettata
al proseguo della MBA League. Quero e Ponte di Piave saranno sicuramente tra le più serie pretendenti al titolo sovraprovinciale.

La classifica Finale della Divisione Treviso
Offside Team Piave  23
Locura Top Ponte di Piave 21
Fox Team Covolo di Pederobba    15
Locura Trade Ponte di Piave     5
Nella prossima giornata avremo i verdetti per quanto riguarda il Titolo di Campione della Provincia di Belluno e per le due
posizioni da finalista dei PlayOut tra Agordo-Belluno e Perarolo-Ponte di Piave Trade.
Allego una foto dei neo Campioni della Provincia di Treviso, l’Offside Piave Team, e della squadra in lieve vantaggio nella corsa al titolo bellunese, gli 88 Scarsi di Cesiomaggiore.

Share
- Advertisment -

Popolari

Forte vento e neve dalla mezzanotte. Stato di attenzione

Venezia, 1 dicembre 2020  - In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e...

Dalla Provincia un contributo straordinario al settore del trasporto privato. Padrin: «Definite anche le strategie per il post-Covid. Un primo stanziamento di 100mila euro»

La Provincia di Belluno ha stanziato nell'ultima manovra di bilancio 100mila euro per il settore del trasporto privato. Un contributo straordinario per bus operator...

Sottoscritta la convenzione tra Provincia, fallimento Sap e Comune di Fonzaso, per il ripristino ambientale dell’ex impianto rifiuti di Fonzaso

Firmato l'accordo per il ripristino ambientale dell'ex Sap. Provincia di Belluno, il fallimento Sap (rappresentato dall'avvocato Luciano Licini) e Comune di Fonzaso hanno sottoscritto...

Alpago, misure anti-Covid. Dall’assestamento di bilancio sostegni per 160 mila euro. 50 mila andranno alle famiglie per buoni spesa

160 mila euro per misure legate all’emergenza Covid-19 a sostegno, principalmente, di famiglie e cittadini. E’ questa la partita più rilevante dell’assestamento di bilancio...
Share