13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Prima Pagina Volley: Belluno regge solo un set con Vicenza

Volley: Belluno regge solo un set con Vicenza

Seconda sconfitta interna consecutiva e vicinanza pericolosa alla zona retrocessione. Notizie negative che arrivano da una serata nera per i colori gialloblù. Il Top Team Belluno perde 1-3 alla Spes Arena contro il Novello Vicenza, che ne approfitta per il sorpasso in classifica. Al termine dell’incontro, con quasi tutte le altre gare di giornata da giocare, ci sono sei squadre in quattro punti e due di queste saluteranno la categoria. Se la formazione di coach Sacchetta non mostrerà più grinta e lucidità nei prossimi incontri, allora la strada per la salvezza sarà in salita. Che la top scorer della squadra sia la regista Vidal (6 ace, 11 punti) lascia intuire le difficoltà di Benazzi e compagne a mettere giù il pallone. A complicare la prestazione delle bellunesi e a fare da parziale attenuante per la disfatta odierna, c’è la serie di problemi fisici sofferti in settimana da varie atlete. La sosta pasquale potrebbe aiutare a ritrovare forma e concentrazione. La cronaca. Belluno inizia bene e si porta subito sull’8-3. Poi il gioco poco preciso delle gialloblù e un paio di ace permettono alle ospiti di farsi sotto e pareggiare a 9.  Nella fase centrale Robazza  (schiacciata e ace) guida l’allungo che porta al 16-12.  Anche Vidal sfrutta il giro in prima linea andando a punto e poi piazza l’ace del 20-15. Vicenza sta in partita e Marcolina accorcia sul 21-18. Vidal conquista la palla set, chiude Benazzi 25-22. Nel secondo set parte meglio Vicenza, che stacca le bellunesi chiudendo il primo parziale sul 4-8. Con il turno in battuta di Bottaini il divario si amplia, con ace ospiti ed errori locali che portano al 5-15. L’inerzia del set è segnata e le biancorosse hanno vita facile nel portarlo a compimento a proprio favore. Il sigillo finale è di Devetag, che segna il 15-25. Martinuzzo incide sull’avvio di terzo set, siglando tre dei primi punti gialloblu (5-1). Vicenza risponde subito trovando il pareggio a 5 con un’ace, muro e attacco. Il parziale è di 12 a 0 per le vicentine. Lo interrompe Alessandra Zanatta con due attacchi (7-14). Il set, da incubo per il Belluno, s chiude con un errore di Zanatta sul punteggio eloquente di 16-25. Più equilibrato il quarto set. Mentre sembra che il Novello possa scappare, a interrompere l’incedere c’è Vidal (7-9). Benazzi e Vidal (3 ace) tengono lì le bellunesi (14-14). Punto a punto fino al 18 pari, poi Vicenza si porta sul +2 e Sacchetta chiama time-out. Al rientro la marcia ospite non si arresta, Devetag segna per la palla match, annulla Zanatta, poi un errore al palleggio porta al 20-24. Martinuzzo annulla l’altra palla match murando bene, ma chiude Devetag 21-25.

TOP TEAM BELLUNO – NOVELLO VICENZA 1-3
(25-22, 15-25, 11-25, 21-25)
BELLUNO: Robazza 5, Bernardi 5, Vidal 11, Favaro 1, Martinuzzo 8, Benazzi 10, Zanatta L, De Nardi n.e., Zanco, Zanatta 5, Zannoni 2. All. Sacchetta.
VICENZA: Bernabè 4, Bottaini 20, Ceron 13, De Mas 3, Devetag 14, Levorin, Marcolina 13, Pastorello 8, Perli, Zecchin 1, Zuccollo L. All. Marchiaro.
ARBITRI: Fabris di Venezia e Rampin di Padova.
Note: durata set 25′, 21′, 22′, 25′, totale 1h 33′, muri 6-11, battute vincenti 8-6, battute errate 4-9.

Share
- Advertisment -


Popolari

Un nuovo progetto per la segnalazione degli ostacoli al volo

La Provincia di Belluno coordinerà un nuovo progetto di mappatura e la segnalazione degli ostacoli al volo. Con un sistema innovativo di palette catarifrangenti...

Covid. Bond (FI): «Il governo distrugge economia e Natale in un colpo solo»

«Mercati settimanali sì, casette di Natale no. Il governo deve spiegarci perché questa differenza». È quanto afferma il deputato di Forza Italia, Dario Bond, sullo...

Comuni ricicloni, Ponte nelle Alpi primeggia: Dal Borgo: “Questo riconoscimento conferma il consolidarsi del progetto di raccolta differenziata” 

Il Comune di Ponte nelle Alpi è il più riciclone della provincia di Belluno. L'ufficialità arriva dal dossier di Legambiente.  In base alla produzione...

La sanità è preparata alla nuova ondata di contagi? * di Mauro De Carli

La domanda è sulla bocca di tanti, forse non si ha il coraggio di farla per la paura dell’incertezza di questo momento: “la Sanità...
Share