13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 14, 2021
Home Pausa Caffè Irene Curtoni (Esercito) al primo tricolore in carriera

Irene Curtoni (Esercito) al primo tricolore in carriera

E’ Irene Curtoni (Cs Esercito) la campionessa italiana 2010 di slalom gigante. Il risultato è uscito sulla “Col Margherita” al Passo San Pellegrino al termine di una gara dove le migliori e le più in forma del momento sono emerse di forza perché la pista si è dimostrata selettiva concedendo comunque al tempo stesso una gara in sicurezza per tutte le centododici iscritte. Quarta dopo la prima discesa la valtellinese, ventiquattro anni, rendeva 67/100 a Federica Brignone leader provvisoria al termine di una discesa che la “carabiniera”  conduceva, more solito, con molta determinazione. Davanti all’alpina lombarda anche Denise Karbon (Fiamme Gialle) e Giulia Gianesini (Fiamme Oro) entrambe intenzionate a giocarsela. In buona posizione pure  Lisa Magdalena Agerer (Fiamme Gialle) ed Hilary Longhini (Carabinieri). La ribattuta sulla “Col Margherita” andava a confermare il buon momento della ragazza  di Cosio cui non mancavano tenacia e tenuta fisica adeguate all’obbiettivo. Staccando il secondo tempo di manche assumeva quindi la leadership provvisoria in attesa delle tre migliori. Giulia Gianesini sbagliava l’ingresso di una porta nel finale, Denise Karbon non era brillantissima: il titolo, il primo in carriera, era tutto suo perche, subito dopo, Federica Brignone “o la va o la spacca” usciva di scena. Al quarto posto la nipponica Emi Hasegawa seguita da Francesca Marsaglia e Giulia Gianesini.
 

Le Interviste:
Irene  Curtoni: “Pensavo di giocarmela pur sapendo che nella seconda la Brignone avrebbe tirato a tutta pur di vincere. E’ andata bene a me. E’ il mio primo titolo: non posso che esserne felice”.
Denise Karbon: “La pista era impegnativa ed io ho sbagliato nella seconda manche quindi va bene così. Della mia stagione faccio un bilancio non male guardando soprattutto ai guai che ho passato. Diversamente avrei potuto puntare su obiettivi ben diversi”.
Lisa Magdalena Agerer: “A dire il vero la medaglia non me l’aspettavo però siccome in  questi “assoluti” non stavo andando male   volevo  dimostrare a me stessa di valere ancora qualcosa in più. Ci sono riuscita”.
Federica Brignone: “Io corro così: parto per vincere e rischio. L’ho fatto troppo nella seconda manche….”
Elena Fanchini: “Un titolo l’ho fatto. Sono contenta così. Complimenti all’organizzazione per il gran lavoro fatto in pista”.
Daniela Merighetti: “Faccio un bilancio positivo della mia annata: In “libera” miglioro ogni anno, devo migliorare anche in super-g . Qui agli “assoluti” ho buttato la gara del super-g però pazienza”.
 Classifica Slalom Gigante femminile – pista Col Margherita
1° Irene Curtoni (Esercito) 2’22”62
2° Denise Karbon (Fiamme Gialle) + 17/100
3° Lisa Magdalena Agerer (Fiamme Gialle) + 79/100
4° Emi Hasegawa (Jpn) + 1”02
5° Francesca Marsaglia (Esercito) + 1”08
6° Giulia Gianesini (Fiamme Oro) + 1”17
7° Hilary Longhini (Carabinieri) + 1’19”
8° Anna Hofer (Valle Aurina) + 1”51
9° Sabrina Fanchini (Rongai Pisogne) + 1”56
10° Sarka Zahrobska (Cze) + 1”80.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno. Mappa delle asfaltature dal 19 maggio al 30 luglio

Per consentire i lavori di fresatura e asfaltatura per il ripristino del manto stradale in alcune vie, nel periodo dal 19 maggio al 30...

104mo Giro d’Italia. Il 19 maggio la diretta della presentazione della tappa dolomitica del 24 maggio

Il 19 maggio alle ore 11 avrà luogo nella Sala Consiliare del Comune di Cortina, in Corso Italia n. 33 la presentazione della tappa...

Divide et impera. Terna ci riprova trattando separatamente con i singoli Comuni

Terna pare aver fatto sua la strategia di Giulio Cesare, "Divide et impera" e riprende la trattativa separata con i singoli Comuni. Alcuni dei...

Sfregiati gli affreschi del rustico di Villa Patt a Sedico. Cibien: “Sporgeremo denuncia”

Brutta sorpresa per i tecnici della Provincia di Belluno. Nei giorni scorsi un sopralluogo a Villa Patt (a Sedico) ha fatto scoprire una serie...
Share