13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Cronaca/Politica Casini: "Berlusconi? bravissimo ad organizzare feste, ma forse è stato votato per...

Casini: “Berlusconi? bravissimo ad organizzare feste, ma forse è stato votato per risolvere i problemi”!

Scardinare il sistema del bipolarismo che impedisce al paese di risolvere i problemi concreti: questo l’obiettivo dell’Unione di Centro, che ha esplicitato Pier Ferdinando Casini ieri a Belluno. Con Antonio De Poli, candidato presidente alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo, il leader dell’Udc è arrivato in città per un aperitivo aperto al pubblico al risto-pub Excalibur, dove ad attenderlo c’erano circa 160 persone.
«Qualcuno mi chiede se stiamo lavorando per il dopo Berlusconi. Sì» è la risposta di Casini: «Le nostre alleanze sono proprio mirate a bloccare una sorta di egemonia che il Pdl ha regalato alla Lega nel nord del Paese». Il fondatore dell’Udc esprime sconforto per una politica che non vede che il problema della sicurezza deriva dal fatto che «le forze di polizia e i carabinieri non hanno i soldi per inserire la benzina nei loro serbatoi» e preferisce, piuttosto, proporre le ronde, che rispondono ad un modello di efficientismo e di propaganda. «Berlusconi è imbattibile nell’organizzazione di eventi e feste», ma forse è stato votato per risolvere i problemi», che si trovano ancora sul tavolo dopo due anni con 100 parlamentari di maggioranza. Ecco allora una proposta forte e concreta: «Puntiamo alla revisione degli studi di settore. – dice Casini – Li vogliamo sospendere per un anno» ma non dimenticandocene come la Lega durante il governo Prodi. Sul lavoro punta il dito anche Antonio De Poli perché «ci sono tante famiglie che non arrivano nemmeno alla seconda settimana del mese» e bisogna intervenire adesso, non tra sette anni, come accadrà con il federalismo. «Sì alle tradizioni locali, ma insegnare il dialetto a scuola non ci porterà a nulla» Perché nel domani ci sia futuro non servono posizioni fini a se stesse, ma un confronto democratico: ecco cosa significa “Slega il Veneto, costruiamo certezze”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share