13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Revert dopo il sequestro delle imitazioni Polar: "Faremo di tutto per tutelare...

Revert dopo il sequestro delle imitazioni Polar: “Faremo di tutto per tutelare il nostro marchio”

Dopo l’importante sequestro avvenuto durante la Mido di Milano, l’azienda bellunese annuncia battaglia contro le imitazioni degli occhiali Polar proposte da una società cinese. La contraffazione non colpisce solo le grandi firme della moda: è un sistema criminoso che penalizza anche le piccole aziende proprietarie di marchi di successo. E’ il caso della Revert di Belluno, protagonista di un’azione di tutela della propria griffe «Polar» durante l’ultima edizione di Mido, la fiera dell’occhialeria più importante al mondo. Per l’azienda bellunese si tratta di una vera e propria crociata contro le «imitazioni» del marchio proposte da una società cinese. «Dietro il successo di Polar – spiega Elvio Reolon, presidente di Revert – ci sono anni di investimenti, di lavoro e di sacrifici. E’ sconcertante vedere che il tuo marchio può essere copiato in questo modo, creando un danno economico e di immagine all’azienda e ingannando anche i consumatori. E’ per questo motivo che abbiamo deciso di sporgere la denuncia in seguito alla quale, nel giorno di apertura della Fiera MIDO, la Compagnia della Guardia di Finanza di Rho ha sequestrato il materiale promozionale e gli occhiali contraddistinti con il marchio “Polar 1 One” e “Polarone” detenuti ed esposti da una società cinese nel proprio stand».
Il marchio Polar è stato registrato dalla Revert nel 1993. «Riteniamo perciò – prosegue il titolare – che il marchio recentemente registrato dalla società cinese costituisca contraffazione dell’originale, essendo talmente simile da indurre in confusione il pubblico sulla provenienza degli occhiali, ledendo in tal modo gli sforzi di ricerca e promozione che da sempre caratterizzano l’attività della nostra società. Il marchio “Polar 1 One” è stato registrato solo nell’anno 2008, ma la società Revert srl si attiverà subito in ogni sede per ottenere la dichiarazione della sua nullità. La Guardia di Finanza di Rho, che si è dimostrata molto sensibile alla necessità di bloccare le attività di contraffazione, ha permesso alla Revert di fare un primo importante passo per la tutela del proprio marchio, preziosissimo bene e valore di ogni azienda».

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share