13.9 C
Belluno
lunedì, Gennaio 25, 2021
Home Cronaca/Politica La croce di Dozulè è già a Belluno, nell'hangar della Forestale, pronta...

La croce di Dozulè è già a Belluno, nell’hangar della Forestale, pronta per essere installata sul monte Serva

La croce di Dozulè, di cui avevamo dato notizia martedì (per ricerca articolo vedi in alto a destra), è parcheggiata nell’hangar della Forestale, all’aeroporto di Belluno, in attesa dell’ultimo via libera che consenta all’elicottero di trasportarla sul monte Serva per la definitiva posa in opera. Alla Sala operativa del Corpo forestale dello Stato, dove siamo stati per fotografare la croce, ci è stato detto che per ora, da disposizioni ricevute, non è consentito l’accesso all’hangar. E che comunque verrà data notizia  agli organi di stampa non appena effettuato il trasporto del manufatto con l’elicottero. Il conto alla rovescia, insomma, è già iniziato. E a breve la croce di Dozulè di 7 metri e 38 centimetri con led che la illumina di notte, brillerà sul monte Serva. Piaccia o no a fedeli, infedeli, adepti ed eretici. Chissà cosa sarebbe successo se anziché una croce legata a presunte apparizioni mai riconosciute dalla Chiesa qualcuno avesse avuto l’idea di erigere una mezzaluna dell’Islam?

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...

Covid, “zona Sudtirol”. Bond (FI): «Bolzano ancora una volta fa quello che vuole. Assurdo, soprattutto per i territori contermini»

«Il governo sa che oltre a rossa, arancione e gialla esiste anche la "zona Sudtirol"? E lo sa che a Bolzano fanno quello che...
Share