13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Non c’è acqua da perdere! L’impegno di tutti per difendere l’acqua

Non c’è acqua da perdere! L’impegno di tutti per difendere l’acqua

A Ponte nelle Alpi presso la sala “Tina Merlin” della Biblioteca civica resterà aperta fino al 19 marzo la mostra “Non c’è acqua da perdere”. La mostra, promossa dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso, propone una campagna di sensibilizzazione sull’uso dell’acqua dell’acquedotto ed  è rivolta  a studenti  cittadini e pubbliche amministrazioni. Si tratta di un momento  certamente provocatorio ma significativo per far crescere la sensibilità di tutti rispetto allo sfruttamento di un innegabile patrimonio dell’umanità da parte delle multinazionali. La mostra si compone di 25 pannelli auto sostenibili  e un simpatico personaggio, Wa(l)ter  accompagna i visitatori in un percorso dal globale al locale diviso in tre sezioni tematiche: Un mondo di acqua / Non c’è acqua da perdere, nè da pagare / Io bevo acqua San Rubinetto. All’interno di questa iniziativa si colloca anche un incontro pubblico previsto per martedì 16 marzo alle 20.30  sempre  presso la sala Tina Merlin della biblioteca civica; si parlerà di “Etica dell’acqua” con Emiliano Oddone del Forum Acqua Bene Comune.

Share
- Advertisment -


Popolari

Maltempo in arrivo. Allerta rossa sul bacino del Piave

Venezia, 1 ottobre 2020    Una nuova, intensa, ondata di maltempo sta per interessare l’intero territorio del Veneto, con diversi livelli di forza. Alla luce delle...

Nastri rosa in Piazza dei martiri per “Ottobre in rosa”

Anche quest'anno a Belluno sono spuntati i nastri rosa nei giardini di Piazza dei Martiri per celebrare “Ottobre in rosa”, il mese dedicato alla...

A “Oltre le Vette” l’antico mestiere del malgaro e presentazione della mostra fotografica “Say Cheese”

"Oltre le Vette" sbarca al Museo etnografico della Provincia di Belluno. Domenica 4 ottobre, alle 17 la villa di Seravella (Cesiomaggiore) ospiterà un incontro...

Ditta interdetta dal cantiere dei Mondiali. Roffarè invita i lavoratori a segnalare situazioni di scarsa sicurezza sul lavoro, mancata applicazione dei contratti

"Un plauso al lavoro di prevenzione e controllo che ogni giorno le Forze dell'Ordine, coordinate dalla Prefettura, fanno sul campo per evitare che le...
Share