13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Cioccolando 2010 Auronzo di Cadore: iniziati i lavori per il Guinness World...

Cioccolando 2010 Auronzo di Cadore: iniziati i lavori per il Guinness World Record

Durante Cioccolando Dolomiti, ad Auronzo di Cadore, sono in corso i lavori per la costruzione di  una copia perfetta del Campanile di San Marco a Venezia, in puro cioccolato. Sarà Guinness. E’ cominciata la grande opera di Mirco Della Vecchia per battere un nuovo Guinness dei primati. Nel palaghiaccio di Auronzo di Cadore, il comune del Bellunese che ospita Cioccolando Dolomiti 2010,  sono partiti i lavori di scultura del grande blocco di 10 tonnellate di puro cioccolato bianco che diventerà una copia perfetta del Campanile di San Marco a Venezia. Il cioccolatiere Mirco della Vecchia, insieme al gruppo Officine informali di Belluno, è da questa mattina arrampicato sulla grande impalcatura che circonda il blocco di cioccolato, e armato di frese e scalpelli, sta dando forma alla torre di cioccolato bianco. Il cioccolato è arrivato ad Auronzo di Cadore in forma liquida grazie a speciali autobotti, ed è stato versato in uno stampo progettato per l’occasione fino quando si è totalmente solidificato per formare un enorme blocco di puro cioccolato.

Mirco Della Vecchia
Mirco Della Vecchia

L’opera di scultura e costruzione del campanile andrà avanti per tutta la giornata di oggi, e continuerà fino a domani sera. A questo punto, nel pomeriggio di domani,  domenica 7, verrà certificato da appositi giudici il raggiungimento del record del mondo e il grande campanile di cioccolato alto più di otto metri, entrerà di diritto del Guinness World Record™come la più alta costruzione di cioccolata mai realizzata al mondo. Tutto il paese di Auronzo di Cadore, intanto, è interessato da Cioccolando Dolomiti, con stand, degustazioni e manifestazioni, tutte all’insegna del cioccolato. Tra le novità più interessanti di questa edizione l’Ice Kart. Nella suggestiva cornice di Misurina infatti, si potrà provare il brivido di una corsa su speciali Go-kart su una pista interamente ghiacciata. Il circuito si trova in una zona privilegiata dove le temperature rimangono
sempre basse così da consentire alla grande pista di ghiaccio, di essere sempre pronta per le corse degli
Ice-kart. Rinomato in tutto il mondo per le sue particolarità climatiche, il circuito è spesso usato
dalle più famose case automobilistiche per testare in condizione estreme le nuove vetture in produzione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share