13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Cronaca/Politica Prosegue la campagna elettorale, con benefici effetti: un milione e 370 mila...

Prosegue la campagna elettorale, con benefici effetti: un milione e 370 mila euro dalla Regione per la sicurezza e la viabilità nel Bellunese

Palazzo Balbi
Palazzo Balbi

Prende il via una serie di interventi sulla mobilità in otto Comuni della provincia di Belluno, finalizzati a migliorare la sicurezza della circolazione e degli utenti grazie ad un contributo regionale complessivo di circa un milione 370 mila euro. Questa mattina a Palazzo Balbi l’assessore regionale alle politiche della mobilità ha firmato con i rappresentanti delle amministrazioni comunali interessate gli accordi di programma che stabiliscono gli impegni reciproci e il cofinanziamento di Regione e Comune per la realizzazione delle opere. Queste ultime fanno riferimento a più linee di azione: si tratta infatti di iniziative per l’eliminazione dei cosiddetti punti neri della circolazione, di interventi a carattere urgente e indifferibile e di piste ciclabili a tutela della cosiddetta utenza debole.Questi gli interventi finanziati dalla Regione in provincia di Belluno. Comune di Canale d’Agordo, ammodernamento e messa in sicurezza della strada comunale Caron, importo lavori 499 mila euro, contributo regionale 274.450 euro; Comelico Superiore, ammodernamento strade comunali, importo 300 mila euro, contributo 180 mila euro; Farra d’Alpago, realizzazione di percorsi pedonali protetti finalizzati alla sicurezza stradale in frazione S. Croce, importo 410 mila euro, contributo 246 mila euro; La Valle Agordina, percorsi pedonali protetti in ambito urbano, importo 329 mila euro, contributo 197.400 euro; San Pietro di Cadore, sistemazione viabilità comunale, importo170 mila euro, contributo 102 mila euro; Chies d’Alpago, lavori per messa in sicurezza di strade comunali, importo 200 mila euro, contributo 160 mila euro; Puos d’Alpago, messa in sicurezza e riqualificazione di strade comunali, importo 187.500 euro, contributo 150 mila euro; Rivamonte Agordino, messa in sicurezza di via Canopp con rifacimento di muri pericolanti, importo 75 mila euro, contributo 60 mila euro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share