13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Cronaca/Politica La risposta del Comitato No-Altanon al sindaco Vaccari

La risposta del Comitato No-Altanon al sindaco Vaccari

“Il Comitato NO-Altanon domenica 21 febbraio ha pulito dalle immondizie il prato comunale in area Altanon. Il Sindaco Vaccari in seguito a questa iniziativa ha emesso un comunicato e ci ha risposto dicendo che avrebbe partecipato se fosse stato invitato: ” avrei con piacere collaborato lavorando assieme a Voi ieri, se fossi stato avvisato dell’iniziativa.” Ma dobbiamo ricordare al signor Sindaco che l’invito a pulire l’area Altanon, il Sindaco l’aveva ricevuto tre settimane fa quando un cittadino attraverso la stampa locale aveva segnalato l’accumulo di immondizie. Nella segnalazione del cittadino si leggeva (30/1/2010, il Gazzettino): “E’ ancora peggio che nessuno faccia nulla. Che non ci siano controlli “convincenti” e che la proprietà del prato [Comune, ndr.], se non riesce a fermare i vandali, non pulisca.” Visto che quel prato è di proprietà comunale il Sindaco aveva due strumenti per accogliere l’invito a pulire proposto dal cittadino: sporcarsi le mani in prima persona o mandare una squadra di operatori. In tre settimane il Sindaco non ha attivato né uno né l’altro strumento e tutto è rimasto come prima. Noi del comitato NO-Altanon abbiamo agito dopo tre settimane, e il sindaco con il suo comunicato “non sono stato invitato” è arrivato ancora una volta tardi dimostrando velocità nelle ciacole ma inefficienza nei fatti.Ora porgiamo noi direttamente un invito al Sindaco: cioè contribuire con fondi per il ricorso al TAR, staremo a vedere se lo accoglierà oppure no”.
Lucio D’Alberto a nome del Comitato NO-Altanon (WWF-Feltre, Italia Nostra Feltre, Comitato Prà Gras, Gruppo facebook No agli scempi archittetonici a Feltre)

Share
- Advertisment -



Popolari

Spettacolare salvataggio di una mucca gravida con l’elicottero Drago 71 dei Vigili del Fuoco

Nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 30 settembre, i vigili del fuoco sono intervenuti con l’elicottero Drago 71 sul Monte Tomatico a circa 900...

Nevegal. Apriranno gli impianti sciistici? L’appello del presidente Associazione proprietari

Il presidente dell’Associazione Proprietari Nevegal, Daniele Ciani, esprime viva preoccupazione per le recenti notizie di una possibile chiusura della seggiovia per la imminente stagione...

Sicurezza, frazioni, scuole: Ponte nelle Alpi guarda al futuro con il Dup

Il Comune di Ponte nelle Alpi pianifica il futuro. E lo fa attraverso il Dup, Documento Unico di Programmazione 2021-2023, che proprio oggi viene...

Super Ecobonus e lotta all’inquinamento: riapre lo Sportello PubblichEnergie a Ponte nelle Alpi

Il tema del risparmio energetico è diventato centrale nella quotidianità di un gran numero di persone. Anche a Ponte nelle Alpi. E così, dopo...
Share