13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli “Incontro con l’autore”. A Belluno e Feltre Salah Mahameed con "Il bambino...

“Incontro con l’autore”. A Belluno e Feltre Salah Mahameed con “Il bambino che portò la pace”

L’Ufficio Scolastico Provinciale di Belluno nelle iniziative legate alla VIIa Edizione del Progetto “Lettura Pensata”, per la sezione di intercultura dedicata alla lettura del testo “Il bambino che portò la pace” dello  scrittore palestinese Salah Mahameed,  propone due incontri per gli alunni della scuola primaria
* Martedì  23 febbraio 2010 alle ore 10.00 presso il Centro congressi “Giovanni XXIII” in Piazza Piloni – Belluno
* Giovedì  25 febbraio 2010 alle ore 10.00 presso l’Aula Magna dell’I.T.C.  “Colotti” di Feltre
“Per i piccoli
perché non diventino come i grandi
Per i grandi
Perché tornino a essere piccoli”
Illustrazioni di
Paola Palmano
Tra uccelli, pesci, fiori, farfalle e sorrisi, delicati profumi, “Il bambino che portò la pace” si propone ai lettori con il fascino del suo nome, Bahadino, che significa “splendore della fede”. Salah Mahameed ha quindi scritto anche un libro religioso. La fede è universale come la pace. Sta a noi non tradire né l’una né l’altra.
Prefazione di Milena Milani
Salah Mahameed è nato nel 1960 a Um el Fahem, un paese vicino a Nazareth. Ha studiato a Kaifa nella Scuola Araba Ortodossa. Dal 1981 vive in Italia e si è laureato in psichiatria alla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Padova. Dal 1990 esercita la professione di medico-dentista a San Vito di Cadore (BL) e a San Nazario (VI). Dal 1992 dirige l’associazione culturale Azzaytuna di San Vito di Cadore.
Nel 2008 ha ottenuto l’attestato di benemerenza dal Consiglio Comunale di San Nazario che così lo ha presentato: “Il Consiglio Comunale di San Nazario rende omaggio ad una personalità così importante che, con la sua opera, allarga i confini delle nostre conoscenze, oltre alla Valbrenta, oltre all’Italia.  Nascosto all’attenzione del grande pubblico, personalità di spicco nell’ambito della cultura araba e non solo”.
Presenta l’autore Mara De Monte, docente di materie letterarie presso la Scuola Media di Domegge di Cadore.
Incontro aperto a tutti e gratuito.

Share
- Advertisment -



Popolari

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...

Identificato l’autore del danneggiamento della targa intitolata a Loris Tormen in via Sottocastello

E' un 19enne di Belluno, incensurato, il giovane che nella serata di sabato in via Sottocastello in centro città (nella foto), sotto l'effetto dell'alcol,...

Longarone Fiere riparte all’insegna della sicurezza. Successo per i due eventi di settembre, Reptiles Day e Fiera&Festival delle Foreste 

Un’attesa ripartenza per Longarone Fiere che si caratterizza per essere positiva, sia per gli ottimi risultati numerici che per l’efficienza delle misure di sicurezza...

Fondo comuni confinanti: approvati i programmi di intervento per i 48 comuni di confine

Il Comitato paritetico del Fondo Comuni Confinanti, presieduto dall'onorevole Roger De Menech, ha approvato nella seduta del 25 settembre 2020 i programmi di intervento...
Share