13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Ecco le novita della casa editrice Mursia in libreria dal 5 febbraio

Ecco le novita della casa editrice Mursia in libreria dal 5 febbraio

Ecco l’elenco delle nuove pubblicazioni edite dalla casa editrice Mursia e disponibili in libreria: Testimonianze tra cronaca e storia. Memorie e documenti del Novecento:
IL LIBRO DEI DEPORTATI – VOL. II
Deportati, deportatori, tempi, luoghi
Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino diretta da Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia e promossa da ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati
Con questo secondo volume, Il Libro dei deportati fornisce una minuziosa descrizione del concreto funzionamento della macchina della deportazione, con particolare attenzione al suo obbligato adattarsi alle caratteristiche dei territori da essa investiti. Dopo il primo volume – I deportati politici 1943-1945 – con le biografie di 23.826 deportati politici italiani, Deportati, deportatori, tempi, luoghi si misura con la realtà quotidiana di numerose aree dell’Italia occupata: Asti, Cuneo, Novara, Pavia, Vicenza, Belluno, Trieste e il confine orientale, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Firenze e la Toscana, tutte zone che pagarono un tributo umano elevatissimo alla deportazione. Attraverso quindici saggi affidati a specialisti (Carla Antonini, Maria Antonietta Arrigoni, Marta Baiardi, Silva Bon, Camilla Brunelli, Michele Calandri, Giovanna Caroli, Francesca Cavarocchi, Enzo Collotti, Nicoletta Fasano, Valeria Galimi, Giovanni Galli, Davide Guarnieri, Adriana Lotto, Marco Minardi, Adriana Muncinelli, Gabriella Nocentini, Francesco Paolella, Cleonice Pignedoli, Mario Renosio, Luciana Rocchi, Andrea Rossi, Marco Savini, Paolo Tagini), si ricostruiscono  modi, tempi e luoghi della deportazione, senza trascurare Sardegna (Aldo Borghesi) e Sicilia (Giovanna D’Amico), che non conobbero occupazione tedesca e rinascita del fascismo, ma vennero lo stesso coinvolte, a dimostrazione che la deportazione dall’Italia nei Konzentrationslager è un aspetto importante della storia di tutta la nazione. Si descrive poi il ruolo svolto dal carcere bolognese di San Giovanni in Monte (Andrea Ferrari e Paolo Nannetti), punto di smistamento della deportazione in KL. In chiusura, tre contributi sui principali Lager italiani: Fossoli di Carpi (Anna Maria Ori), Bolzano (Cinzia Villani), la triestina Risiera di San Sabba (Silva Bon).
Questi saggi vogliono offrire un quadro completo degli studi in corso ed essere uno stimolo a nuove ricerche, proseguendo il lavoro iniziato con il primo volume e con l’ancora antecedente Libro della memoria, dedicato agli ebrei deportati. Opere che sono cantieri della memoria e della storia in continuo divenire, necessarie per salvaguardare il ricordo delle vittime e ricostruire il contesto in cui si svilupparono i meccanismi della persecuzione nazista.

Pagine 872
Euro 45,00
Codice 13533K
ISBN 978-88-425-3742-7

CI CHIAMAVANO FASCISTI. ERAVAMO ITALIANI
Istriani, fiumani e dalmati: storie di esuli e rimasti
di Jan Bernas. Prefazione di Walter Veltroni
Alla fine della Seconda guerra mondiale migliaia di italiani di Istria, Fiume e Dalmazia si trovano senza alcuna difesa di fronte all’odio etnico-nazionalista del regime di Tito, deciso a jugoslavizzare quei territori. In 350mila fuggono, per essere accolti in Italia tra diffidenza e indifferenza. Altri decidono di rimanere, riscoprendosi giorno dopo giorno stranieri a casa propria. A questi si aggiungono gli italiani del controesodo: comunisti partiti alla volta della Jugoslavia per costruire il Sol dell’avvenire. Un sogno finito nei campi di concentramento titini. Paradossalmente, tutti subiscono la stessa accusa: «Fascisti!». Gli esuli, perché in fuga dal paradiso socialista. I rimasti, perché italiani. In questo libro sono raccolte le testimonianze dei protagonisti di questa odissea: le loro parole prendono per mano il lettore e lo accompagnano lungo tutto il cammino che condusse un popolo con lingua e tradizioni comuni a dividersi irrimediabilmente. Un cono di luce che si accende su una pagina di storia italiana troppo spesso dimenticata o raccontata solo attraverso gli opportunismi della politica.

Pagine 192 pagine (testo: 184 + Inserto: 8)
Euro 16,00
Codice 14155W
ISBN 978-88-425-4456-2

LA BELLA GIOVENTU’
Memorie di un alpino della «Monterosa»
di Franco Panizon. Introduzione di Marco Coslovich
8 settembre 1943. Franco Panizon è un ragazzo come tanti che la Storia mette davanti a una scelta. Lui deciderà di arruolarsi tra gli alpini della «Monterosa», la divisione costituita nel 1944: ventimila uomini schierati con la RSI. Così un giovane triestino, nella cui mente si trovano a confliggere, confusamente, i ricordi familiari dolorosi della Prima guerra mondiale, l’impronta della formazione fascista, gli ideali di Patria e fedeltà, l’incapacità a staccarsene malgrado la vergogna repressa per le leggi razziali, per l’entrata in guerra, per la sua ribalda conduzione fino alla resa, e il bisogno, comunque, di un impegno personale, finisce per diventare un «ragazzo di Salò».  Sessant’anni dopo ripercorre quel periodo: l’addestramento in Germania, la fratellanza coi compagni, il servizio sulle montagne della Liguria, i morti, i dubbi e perfino un senso di libertà, quasi di vacanza. E poi la resa, l’incontro con un’Italia «buona» e il ritorno a casa. Una testimonianza intima, senza retorica, che mette in luce le emozioni e l’impulsività giovanile che hanno portato molti «dalla parte sbagliata».

Pagine 140 (Testo: 132 Inserto: 8)
Euro 14,00
Codice 14076K
ISBN 978-88-425-4243-8

HO VISTO MORIRE KÖNIGSBERG
1945-1948: memorie di un medico tedesco
di Hans Deichelmann
Nel 1945, in quella che è oggi Kaliningrad, allora Königsberg, capoluogo della Prussia orientale, fu combattuta una delle ultime battaglie della campagna di Russia. Stretta nella morsa del-l’Armata Rossa, la città fu completamente rasa al suolo dai pesanti bombardamenti, mentre la popolazione civile venne sottoposta ad ogni sorta di violenza. Questo diario è l’agghiacciante testimonianza di quei mesi di terrore: l’autore è un medico che, dopo aver portato in salvo moglie e figlia, decide di far ritorno nella sua città, ubbidendo all’imperativo categorico del dovere. Pagine drammatiche, in cui vengono descritte in modo dettagliato le inaudite sofferenze del periodo che va dal 4 aprile 1945 al 14 marzo 1948: la lotta quotidiana per la sopravvivenza, la tragedia della fame, l’imperversare delle malattie, la morte degli abitanti rimasti. Ma il tracollo della città non fu solo umano: con la popolazione scomparvero anche il tessuto urbano, l’architettura e ogni traccia di un fiorente passato culturale. Un’antica e nobile città prussiana che diventa tragico simbolo – ancor più di Dresda o Am-burgo – delle catastrofi che la Seconda guerra mondiale ha arrecato alla popolazione e alla cultura europea.

Pagine 332
Euro 19,00
Codice 14025L
ISBN 978-88-425-4073-1

«EREDITATE LA VERITÀ»
Memorie di una violoncellista ad Auschwitz
di Anita Lasker-Wallfisch
La commovente storia di Anita e Renate, due sorelle ebree tedesche la cui famiglia viene smembrata a causa delle persecuzioni naziste tra il 1939 e il 1945. Dopo la deportazione e l’uccisione dei genitori rimangono, appena adolescenti, sole a Breslavia dove sono incarcerate come criminali per attività «sovversive». Subiscono la deportazione prima ad Auschwitz e poi, all’incalzare dell’Armata Rossa, a Belsen. Sarà la musica a salvare loro la vita in quanto Anita entra, come violoncellista, a far parte dell’orchestra del Lager diretta da Alma Rosé, nipote di Gustav Mahler. La testimonianza intensa di due sopravvissute che hanno dimostrato un coraggio e una determinazione eccezionali.

Pagine 296 (Testo: 284 + Inserto: 14)
Euro 18,00
Codice 14079I
ISBN 978-88-425-4275-5

ROMANZI MURSIA

L’AMORE AL TEMPO DEI TRENI PERDUTI
di Paolo Aresi
Il giorno in cui il mondo finì, Tim Roca aveva dodici anni e stava viaggiando nella notte a bordo di un treno insieme a suo padre. Tra le macerie dell’Europa cominciava in quel momento il suo lungo viaggio verso il futuro prima insieme a Estevan, il venditore di libri, e poi a Henry, il fedele gigante irlandese. In terre devastate dalla violenza e dalla follia, tra zingari e cacciatori di mutanti, adoratori di reperti del passato e gente comune, Tim insegue un sogno: rivedere Barcellona e raggiungere Madrid dove, si racconta, è tornata la vita e i treni hanno ricominciato a viaggiare. Tim insegue un sogno di civiltà, ma incontrerà l’amore, il più potente dei sogni. Seguendo i binari deserti di un mondo che muore, si snoda un romanzo d’avventura e di sentimenti che proietta nel futuro l’eterna storia dell’eroe errante che, raggiunta la sua Itaca, riparte alla ricerca di un nuovo mito.

Pagine 320
Euro 17,00
Codice 23745S
ISBN 978-88-425-4398-5

IL BAFFO DEL DITTATORE
di Anna Russo
Seconda guerra mondiale: gli uomini, afflitti da fame, freddo e paura sono ormai incapaci di provare amore. Così, accade che un neonato abbandonato venga salvato da un’eroica cagnolina bianca, che lo adotta, lo battezza Arf e lo fa crescere con i suoi compagni a quattro zampe. Mezzo uomo e mezzo cane, il piccolo cresce forte, felice e soprattutto inconsapevole della crudeltà che abita la terra. Finché un giorno viene scoperto, arrestato e portato in un campo di prigionia. Ma Arf, con l’innocenza e la leggerezza di chi dalla vita non ha mai avuto nulla, mette sottosopra l’intero campo, confonde i carcerieri, sovverte tutte le regole. E quando un giorno nel lager arriva, per caso, il Führer in persona, sembra riuscire a cambiare anche le sorti della guerra.

Pagine 104
Euro 10,00
Codice 23759P
ISBN 978-88-425-4460-9

MAI DIRE ORMAI
di Michela Franco Celani
Se la vita, come ci piace credere, comincia a quarant’anni, a cinquanta siamo ancora alla scuola elementare. Tuttavia è innegabile che il secondo giro di boa degli «anta» rappresenta anche un momento di bilanci, di riflessioni, la consapevolezza che bisogna mettere a punto qualcosa, insomma, «fare il tagliando». Così cinque donne, diverse tra loro che di più non si può, ma unite dal collante dell’amicizia e della mezza età, nei loro incontri del martedì, parlano piacevolmente ma senza esclusione di colpi di figli, di lavoro, di matrimonio, di genitori, di sesso, d’amore. In una serie di eventi e dialoghi surreali di scoppiettante comicità, emergono un passato spesso struggente, un presente non proprio esaltante, ma anche un futuro aperto ad aspettative, progetti, speranze. In questo contesto tutto al femminile, non possono mancare gli uomini. Eccoli di volta in volta amati e desiderati, criticati e derisi senza pietà, una galassia lontana e incomprensibile, ma ancora capace di far rinascere sogni e desideri. Un romanzo divertente e scanzonato per chi la mezza età la vive, l’aspetta, l’ha superata o comunque sa che prima o poi arriverà. Ma soprattutto per chi la teme e non ha ancora capito che non bisogna mai dire ormai.

Pagine 128
Euro 10,00
Codice 23760H
ISBN 978-88-425-4480-7

INTERVENTI

PRIGIONIERI DELLE FARC
1967 giorni nella giungla della Colombia
di Marc Gonsalves, Keith Stansell e Tom Howes con Gary Brozek
13 febbraio 2003, un aereo con a bordo tre cittadini americani dipendenti di un’azienda del settore pubblico – Marc Gonsalves, Keith Stansell e Tom Howes – effettua un atterraggio di fortuna nella giungla delle montagne della Colombia. Scossi e storditi, gli sfortunati viaggiatori escono dai rottami dell’aereo, ma vengono catturati dalle FARC, le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia e diventano ostaggi del conflitto che è in corso in Colombia da quasi cinquant’anni. La loro storia vi porterà oltre le linee nemiche, nel cuore dell’organizzazione terroristica che per sei anni ha tenuto prigioniera anche Ingrid Betancourt del cui sequestro i tre uomini, per la prima volta, raccontano particolari inediti e a volte scomodi. L’isolamento, le marce forzate, la fame, lo stress psicologico, la paura, i rapporti con i guerriglieri e gli altri ostaggi: cinque anni di inferno sopportato grazie a un patto di amicizia e alla determinazione di sopravvivere per tornare a casa. Il racconto straziante di una delle più lunghe prigionie sopportate da persone normali nel XXI secolo.

Pagine 582 (testo: 558 + Inserto: 24)
Euro 22,00
Codice 12454K
ISBN 978-88-425-4424-1

EINSTEIN E IL SASSO
L’impossibile e la scienza
di Gianpaolo Benincasa
Perché esiste l’universo? Chi siamo? Da dove veniamo? Perché ci siamo? Tali sono le domande alle quali l’uomo tenta di rispondere da sempre. Gianpaolo Benincasa ripropone queste problematiche spaziando in tutti i campi della scienza, dalla fisica alla biologia, dalla chimica alla cosmologia, esplorando tutto il mondo della Natura, dall’elemento più semplice (un sasso) a quello idealmente più complesso (la mente e il cervello di Einstein). Questi temi vengono affrontati in modo razionale e in opposizione al cosiddetto pensiero comune facendo tabula rasa delle molteplici credenze irrazionali che ostacolano la comprensione del nostro universo. Convinto che la vera conoscenza dell’universo necessiti dell’elaborazione di una fisica del tutto nuova, l’autore presenta originali e ardite ipotesi scientifiche sul tempo e sullo spazio, la cui natura viene profondamente mutata o addirittura annullata, anche se si riallacciano a teorie fisiche già esistenti e attualmente dibattute.

Pagine 424
Euro 20,00
Codice 11824G
ISBN 978-88-425-4330-3

IL MISTERO DELLA VITA
Una favola scientifica
di Franco Garrasi. Prefazione di Edoardo Boncinelli
La genetica è da sempre argomento tabù per i non esperti: chi, ad esempio, saprebbe spiegare che cos’è il DNA? O che cosa sono le cellule staminali? A queste e altre domande risponde questa singolare favola scientifica che, attraverso gli esilaranti dialoghi di tre personaggi immaginari, affronta con un linguaggio chiaro i temi più controversi del dibattito scientifico attuale.
Un libro che parla della vita con l’amore dello scienziato, e che costringe a riflettere su cosa sono l’eredità biologica e quella culturale, la malattia e la salute, su quello che l’uomo può o non può fare, in un mondo in cui il progresso non smette di offrire sempre nuove, allettanti e controverse possibilità.

Pagine 126
Euro 15,00
Codice 11826C
ISBN 978-88-425-4443-2

A SCUOLA SOGNANDO LA PAPUASIA
Errori e orrori tra i banchi
di Daniela D’Alessandro
Vista da vicino la scuola è una specie di grande «bestiario» dove i tipi umani più diversi si esprimono al meglio, si fa per dire, di sé: bambini ferocemente teneri, mamme apprensive e distratte, insegnanti che infarciscono le lezioni con qualche strafalcione, presidi (pardon dirigenti scolastici) assenti o stressati.  Con una buona dose d’ironia velata di acuto sarcasmo una maestra, con trent’anni di esperienza alle spalle, ha messo in fila «perle» di stupidità e di saggezza ascoltate e viste dalla propria cattedra. Il risultato è un divertentissimo trattato sulla scuola italiana dove in teoria si dovrebbero formare le nuove generazioni ma, in pratica, ogni giorno vanno in scena i mali italiani: burocrazia vuota e ipocrita, diritti senza doveri, approssimazione, professionalità zoppicante, ansie e isterie. Eppure proprio dall’ironia sferzante di queste pagine emerge intatta tutta la passione di chi ha fatto dell’insegnamento una missione. E malgrado tutto non si rassegna e ai mille problemi della nostra scuola oppone una sana, liberatoria risata.

Pagine 112
Euro 10,00
Codice 12275T
ISBN 978-88-425-4089-2

STORIA, BIOGRAFIE, DIARI

I TESORI NASCOSTI DI ROMA
La millenaria caccia alle ricchezze sepolte
di Fabio Giovannini
Un affascinante viaggio fra i tesori sepolti nel sottosuolo di Roma, un itinerario attraverso il tempo che si apre con le leggende medievali, passa per i ritrovamenti di epoca umbertina, fino ad arrivare alle più recenti scoperte.
Monete d’oro accumulate durante le invasioni, nascondigli dimenticati, seppellimenti rituali e tombe misteriose che custodiscono da secoli incredibili segreti sono stati l’oggetto del desiderio di cercatori incalliti ma anche di criminali senza scrupoli le cui ricerche affannose dimostrano come la realtà può essere più affascinante e misteriosa di qualsiasi fantasia.
Mappe dei singoli quartieri, cartine storiche e fotografie permettono di localizzare i te-sori rinvenuti e quelli che, probabilmente, si nascondono ancora sotto gli splendidi palazzi e i monumenti della città.

Pagine 149
Euro 12,00
Codice 20017R
ISBN 978-88-425-3889-9

I PicciOne: la grande letteratura a piccoli prezzi

UNA BISTECCA
di Jack London
Tim King, un pugile ormai sul viale del tramonto, si prepara a combattere, contro una giovane promessa della boxe, un match decisivo per la sua sopravvivenza, ma a causa della sua condizione di indigenza non riesce a prepararsi a dovere: è stanco e avrebbe necessità di mangiare una bistecca. La cronaca di una sfida dall’esito scritto nel destino della vita: la vittoria della Gioventù sull’Età Matura.

Pagine 56
Euro 3,90
Codice 21049U
ISBN 978-88-425-4470-8

OPERAZIONE BARBAROSSA
22 giugno 1941
di Stefano Fabei
Con l’attacco del 22 giugno 1941 all’URSS Hitler gettò nel panico l’Armata Rossa e colse di sorpresa Stalin anticipandolo in quella guerra alla quale, nella sua strategia di aggressione, anche lui pensava di dare inizio, marciando verso ovest, non appena le forze sovietiche fossero state pronte. Non è una tesi provocatoria ma quanto emerge dagli archivi sovietici.

Pagine 80
Euro 3,90
Codice 21043X
ISBN 978-88-425-4412

ROMANZI SUPERECONOMICI

NIENTE BACI ALLA FRANCESE
di Paolo Roversi
7 dicembre. La Prima della Scala di Milano viene interrotta da un black-out. Nel buio che avvolge la città muore il sindaco. Poche ore dopo anche il primo cittadino di Parigi viene trovato senza vita. Due cadaveri eccellenti, un’indagine rompicapo per il vicequestore Loris Sebastiani e per Enrico Radeschi, giornalista free lance e hacker.

Pagine 208
Euro 5,90
Codice 21105S
ISBN 978-88-425-4496-8

RISTAMPE

INFOIBATI – Terza edizione
I nomi, i luoghi, i testimoni, i documenti
di Guido Rumici
Tra settembre del 1943 e la primavera del 1945, nei territori della Venezia Giulia occupati dal Movimento Popolare di Liberazione Jugoslavo del maresciallo Tito, migliaia di uomini e donne scomparvero nelle foibe, le cavità naturali che si aprono nel Carso. «Infoibati»: in questo termine sono racchiusi la memoria degli scomparsi e l’orrore di una tragedia della quale, a distanza di decenni, è ancora impossibile tracciare un bilancio definitivo, anche se furono più di 5.000 le persone deportate che non fecero ritorno. Con documenti di fonte jugoslava, inglese e italiana, con fotografie e testimonianze dirette di parenti e sopravvissuti, vengono ricomposti i tasselli di questa tragedia nazionale che per decenni è stata dimenticata e rimossa. Il contesto storico, i rapporti tra comunisti italiani e slavi, le uccisioni e gli infoibamenti dal 1943 in poi, i ritrovamenti del periodo bellico e del dopoguerra, i silenzi di Stato: un lavoro di ricerca senza precedenti che ricostruisce una pagina oscura della nostra storia e che, senza pregiudizi ideologici, ridà voce alle vittime delle foibe.

Pagine 504
Euro 22,00
Codice 13477T
ISBN 978-88-425-2999-0

Share
- Advertisment -



Popolari

Nevegal, 8 anni di chiacchiere * di Fabio Bristot “Rufus”

Lette le dichiarazioni di Massaro, tra le quali spiccano per poca onestà intellettuale quelle secondo le quali non sarebbe "competenza del Comune di Belluno...

Nevegal. Stagione invernale fortemente compromessa. La delusione degli operatori del Colle

Solo uno scatto d'orgoglio o un colpo di scena può oramai salvare la stagione invernale del Nevegal. E' quanto si percepisce dalle osservazioni degli...

Colori, sapori e profumi d’inverno a Villa Patt di Sedico

Anche il Gruppo micologico "Bresadola" di Belluno presente alla manifestazione "Colori, sapori e profumi d'autunno" a Villa Patt di Sedico. Nelle giornate di sabato dalle...

Divani Chesterfield sempre più acquistati anche online

Il divano è uno degli accessori più importanti dell’abitazione. Ecco perché quando si sceglie questo arredo occorre puntare su artigianalità e cura dei dettagli....
Share