13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Prima Pagina Accordo Cgil-Cisl-Uil con Bim Metano per disoccupati e lavoratori in mobilità e...

Accordo Cgil-Cisl-Uil con Bim Metano per disoccupati e lavoratori in mobilità e cassa integrazione

Cgil-Cisl e Uil hanno stipulato un accordo locale con il Bim Metano per uno sconto, che si aggiunge eventualmente al bonus gas nazionale. Il Caaf Cgil comunica che i propri uffici assisteranno i soggetti indicati nell’accodo, ossia i disoccupati, i lavoratori in mobilità, in cassa integrazione di qualsiasi tipo (sono esclusi i pensionati) per l’avvio delle pratiche. Per aver diritto alle agevolazioni, il reddito Isee deve essere pari o inferiore ai 13.000 euro. Si tratta di uno sconto sul  metano, quindi per il Gpl non è previsto alcun sconto come per il bonus gas nazionale. Trattandosi in questo caso di un ISEE quasi doppio rispetto al bonus gas nazionale, si consiglia a chi utilizza il gas metano di prenotare la certificazione Isee dei redditi presso il Caaf (gratuito)
per poi poter inoltrare la domanda.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share