13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Prima Pagina Lo “Sky For Fun” 2010 parla sloveno

Lo “Sky For Fun” 2010 parla sloveno

Quasi 500 mini atleti alla 7. edizione della rassegna internazionale dello sci di fondo giovanile, proposta oggi a Sappada dall’Associazione sportiva Camosci. I fondisti sloveni conquistano 6 vittorie su 10 gare. I padroni di casa si consolano con il successo di Davide Graz e il primo posto nella classifica per società. Ad Arianna De Martin il premio Fair Play.  Slovenia piglia tutto oggi a Sappada, nella 7ma edizione di “Ski for Fun”, l’evento internazionale dello sci di fondo giovanile (ragazzi dai 5 ai 15 anni) proposto dall’Associazione sportiva Camosci, società che in questa stagione ha già proposto i Campionati italiani assoluti e che la prossima primavera festeggerà i 30 di vita. I ragazzi sloveni hanno conquistato ben 6 delle 10 gare in programma. In alcune categorie hanno dimostrato una superiorità netta, monopolizzando il podio. I padroni di casa dell’As Camosci si consolano con la vittoria di Davide Graz, già vincitore del Trofeo Topolino, nella categoria Baby, e con il primo posto nella classifica per società. Come tradizione, Ski for fun non è stato solo agonismo. C’è stato spazio anche per il premio Fair Play: a vincerlo Arianna De Martin, dell’Unione sportiva Valpadola, che pochi giorni dopo aver perso tragicamente il fratello Riccardo, ha dimostrato un grandissimo spirito, gareggiando con grande determinazione e ottenendo, tra l’altro, uno splendido 5. posto. «Sono stati quasi 500 i concorrenti che si sono confrontati oggi e, dunque, non possiamo che essere soddisfatti – commenta a fine gare Eliseo Sartor, presidente dell’As Camosci –  Vedere tanti bambini e ragazzi gareggiare sulle nostre piste è un bello spettacolo e una bella iniezione di fiducia per uno sport che è fatica ma che, al contempo, insegna molto. Un “grazie” a tutti coloro, sponsor e volontari, che ci hanno dato una mano. L’appuntamento è per il 6 febbraio del 2011».

Le classifiche della 7. edizione di Ski for fun. Tutte le gare si sono svolte con partenza in linea e a tecnica classica.
Allievi (6 km): 1. Miha Simac (Valkarton, Slovenia) 16’59”9; 2. Lovro Malnar (Valkarton, Slovenia) 17’00”1; 3. Rob Svensek (Bled, Slovenia) 17’13”8; 4. Matic Slabe (Valkarton, Slovenia) 17’50”2; 5. Jasa Ucakar (Bled, Slovenia) 18’01”4. 
Allieve (6 km): 1. Anamarija Lampic (Mercur Kranj, Slovenia) 18’33”7; 2. Lea Einfalt (Mercur Kranj, Slovenia) 18’58”2; 3. Spela Molk (Valkarton, Slovenia) 19’49”3; 4. Martina Vignaroli (Frassinoro) 20’11”4; 5. Arianna De Martin Pinter (Us Valpadola) 20’48”2.
Ragazzi (4 km): 1. Clemen Razinger (Bled, Slovenia) 11’43”; 2. Omar De Conti (Edelweiss Villa Santina) 12’23”6; 3. Michael Vagretti (Amici della Neve) 12’23”9; 4. Davide Majoni (Sc Cortina) 12’46”6; 5. Jan Strgar (Bled, Slovenia) 13’04”5.
Ragazze (4 km): 1. Ela Paznik (Jub Dol, Slovenia) 12’42”4; 2. Anita Klemencic (Kranj, Slovenia) 12’48”8; 3. Ana Likar (Valkarton, Slovenia) 13’02”6; 4. Marisa De Felice (Us Aldo Moro Paluzza) 13’31”3; 5. Kristin Kanduth (2002 Tarvisio) 14’14“7.  
Cuccioli (3 km): 1. Michele Rovere (Us Aldo Moro Paluzza) 10’53”4; 2. Martin Coradazzi (Fornese) 11’05”7; 3. Daniele Veccia (Sc Orsago) 11’15”7; 4. Vili Crv (Planica, Slovenia) 11’15”8; 5. Mattia Del Fabbro (Fornese) 11’24”7.
Cucciole (3 km): 1. Liza Prznik (Jub Dol, Slovenia) 11’03”2; 2. Sasa Zavbi Kunaver (Medvode, Slovenia) 11’08”8; 3. Nina Zadravec (Kranj, Slovenia) 11’08”9; 4. Cristina Pittin (Edelweiss Villa Santina) 11’09”1; 5. Ula Einfalt (Kranj, Slovenia) 11’38“7.
Baby maschile (2 km): 1. Davide Graz (As Camosci) 8’35”3; 2. Thomas Poletto (Sc Orsago) 9’03”2; 3. Samuele Puntel (As Camosci) 9’09”2; 4. Paolo Zanier (Fornese) 9’09”8; 5. Thomas Coradazzi (Fornese) 9’38”1. 
Baby femminile (2 km): 1. Valentina Bellina (Timaucleulis) 8’58”9; 2. Martina Di Centa (Us Aldo Moro Paluzza) 9’20”6; 3. Gina Bin (2002 Tarvisio) 9’26”6; 4. Verena De Grandi (Sci nordico Marmolada) 9’41”9; 5. Serena Oballa (Edelweiss Villa Santina) 9’51”1.
Baby Sprint maschile (1 km): 1. Christian Puntel (Timaucleulis) 4’39”8; 2. Anze Gros (Medvode, Slovenia) 4’44”3; 3. Andrea Gartner (Monte Lussari) 4’49”6; 4. Cristiano Zaccaria Tolari (Sant’Anna Pelago) 4’53”9; 5. Lorenzo De Toni (Us Aldo Moro Paluzza).
Baby Sprint femminile (1 km): 1. Nika Galof (Medvode, Slovenia) 5’05”1; 2. Giulia Pessot (Sc Panorama) 5’15”5; 3. Karin Puntel (Us Aldo Moro Paluzza) 5’18”3; 4. Gioia Vagretti (Amici della Neve) 5’31”7; 5. Giada Bozzelli (Sant’Anna Pelago) 5’36”1.
Società: 1. As Camosci punti 6.262; 2. Us Valpadola 6.168; 3. Ss Fornese 4.749; 4. Us Aldo Moro Paluzza 4.658; 5. Kranj, Slovenia 3.953; 6. Bled, Slovenia 3.571; 7. 2002 Tarvisio 2.939; 8. Medvode, Slovenia 2.727; 9. Timaucleulis 2.723; 10. Edelweiss Villa Santina 2.720.

Share
- Advertisment -



Popolari

Marchon Italia: accordo sindacale sullo smart working

Diritto alla disconnessione, tre giornate massime di smart working alla settimana, flessibilità della prestazione lavorativa. Sono alcuni degli elementi che caratterizzano l'accordo sullo smart...

Caffè pedagogico. Appuntamento on line il 5 e 9 ottobre per genitori con bambini da 0 a 6 anni

Il “Caffè Pedagogico” è un’Associazione culturale costituita nel 2017 da un gruppo di professionisti amanti del mondo dell’infanzia, convinti del valore pedagogico in educazione...

Fondo solidarietà bilaterale artigianato bloccato. Scarzanella: imprenditori senza assegno da maggio

«Il lockdown e la pandemia continuano a mettere in ginocchio il mondo dell'artigianato. La situazione comincia a farsi insostenibile». È quanto afferma la presidente...

Ulss 1 Dolomiti. Riapre la scuola elementare di Quartier Cadore dopo la quarantena

Ecco la situazione dell'emergenza covid alla Ulss 1 Dolomiti aggiornata ad oggi 29 settembre. Nelle ultime 24 ore sono emerse 3 nuove positività: un uomo di...
Share