13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Lo scontrino parlante dà i numeri: dal 2010 comparirà un codice al...

Lo scontrino parlante dà i numeri: dal 2010 comparirà un codice al posto del nome del farmaco

Roberto Grubissa presidente di Federfarma Belluno
Roberto Grubissa presidente di Federfarma Belluno

Lo scontrino parlante è diventato muto. Con l’inizio del nuovo anno, chiunque utilizzerà la tessera sanitaria per l’acquisto di medicinali detraibili dalle tasse, vedrà comparire al posto del nome del farmaco appena ricevuto in farmacia una serie di numeri, equivalenti al codice del prodotto. L’oscuramento è stato una scelta del garante della privacy, che ha voluto porre l’altolà alla diffusione di informazioni personali a terzi, ad esempio al commercialista che utilizza gli scontrini per la dichiarazione dei redditi. Dal primo gennaio 2010, quindi, sullo scontrino fiscale sarà impresso il codice Aic a nove cifre, assegnato dal Ministero della Salute univocamente a tutti i farmaci. La novità ha comportato già perplessità, specie tra gli anziani, di fronte allo scontrino ‘non più parlante’. Diverse persone si sono rivolte ai farmacisti per chiedere informazioni sull’origine di quei numeri. Diventa perciò utile spiegare l’introduzione del nuovo sistema: “Riteniamo questo sia sicuramente un passaggio importante al fine di tutelare i cittadini, visto che il nome dei faramci utilizzato non sarà più reso noto a terzi”, è il commento del presidente di Federfarma Belluno Roberto Grubissa.

Share
- Advertisment -

Popolari

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...

Sovracanoni elettrici. Le risorse ai territori di montagna che producono l’energia. De Menech: «Corrette le storture della Lega. La gestione resta alle Regioni»

Roma, 29 novembre 2020   «Con l'emendamento che abbiamo presentato alla legge di Bilancio in materia di grandi derivazioni idroelettriche correggiamo una norma pasticciata, varata...

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...
Share