13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Macro progetto sull'integrazione dei giovani: chiesto un contributo di 270.000 euro

Macro progetto sull’integrazione dei giovani: chiesto un contributo di 270.000 euro

Al fine di rendere sempre più efficace l’integrazione tra giovani bellunesi e giovani stranieri presenti sul territorio, l’Amministrazione comunale di Belluno ha presentato nei giorni scorsi un progetto sperimentale dal valore di 270.000 euro. “Belluno – spiega l’assessore Marco Da Rin Zanco – è una città che non vive il fenomeno dell’immigrazione nella stessa misura di altre città venete, ma proprio per questo dobbiamo essere attenti a cogliere gli anche minimi sintomi di disagio che emergono, così come è apparso nella cronaca di questi giorni. Abbiamo infatti l’opportunità, se ci muoviamo per tempo, senza stereotipi e pregiudizi, di costruire qui a Belluno una città modello in cui il rapporto tra le diverse nazionalità non è subito bensì governato, nel solco della cultura della tradizione dell’accoglienza tipica di noi veneti”. “Al Ministero degli Interni e all’Unione europea abbiamo chiesto – prosegue Da Rin – un finanziamento per un progetto strategico dal valore di quasi 300.000 euro, contenente diverse attività che riteniamo strategiche per l’integrazione dei giovani e adolescenti.
Tra queste, azioni di tutoring interculturale che ci consentano di coinvolgere ragazzi e giovani stranieri in proposte di doposcuola, affiancando gli operatori italiani; mediatori culturali che si facciano facilitatori dei rapporti tra pari; percorsi di educazione alla legalità e la formazione di insegnanti nelle scuole per specializzarli nella risoluzione dei conflitti interculturali. Senza entrare nel merito delle recenti vicende di cronaca, sulle quali lasciamo alle forze dell’ordine e alla magistratura dare un giudizio, credo sia importante non pensare a Belluno come a una Città di contrasti tra etnie diverse, ma intensificare ulteriormente la nostra attività di promozione di relazioni costruttive tra giovani e adulti, a prescindere dalla loro provenienza”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share