13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Prima Pagina Tricolori di Sappada, una due giorni dal sapore olimpico

Tricolori di Sappada, una due giorni dal sapore olimpico

L’appuntamento con i Campionati italiani di sci di fondo sarà decisivo per la definizione delle squadre che parteciperanno ai Giochi di Vancouver. Oltre agli Assoluti, in programma anche il Campionato italiano Master/Cittadini e la Nazionale Giovani.  Conto alla rovescia per i Campionati italiani assoluti di sci di fondo, in programma da venerdì 15 a domenica 17 a Sappada. L’evento tricolore è stato presentato giovedì a Palazzo Piloni, sede dell’Amministrazione provinciale di Belluno, alla presenza del presidente dell’ente, Gianpaolo Bottacin, e dell’assessore allo sport, Lorenza De Kunovich. Nel loro intervento, i due amministratori hanno sottolineato come la manifestazione sia un’importante occasione di promozione sia per Sappada sia per le Dolomiti bellunesi. A Gianluca Cian, rappresentante dell’Associazione sportiva Camosci, società organizzatrice della manifestazione, il compito di illustrare l’evento: la giornata di domani, venerdì 15, sarà dedicata agli allenamenti ufficiali (al mattino) e alla cerimonia di inaugurazione (ore 17). Per sabato, giornata che vedrà la presenza del presidente nazionale Giovanni Morzenti, sono in programma le gare individuali: una 10 km femminile e una 15 km maschile, entrambe a tecnica libera. Domenica, infine, spazio alle staffette: 4×10 maschile e 3×5 femminile. Ma tra sabato e domenica in gara non si saranno solo gli atleti di vertice. In programma, infatti, ci sono anche il Campionato italiano Master (10 km femminile skating, 15 km maschile skating e staffette), e la Nazionale Giovani (5 km femminile skating, 10 km maschile skating e sprint skating) riservata alle categorie Aspiranti e Juniores. Sono attesi complessivamente oltre 500 atleti. «E’ un grande evento sportivo ma non solo – ha affermato l’assessore allo sport del Comune di Sappada, Marco Rossa – Per il nostro paese è una grande occasione sociale e di promozione». Relativamente alla promozione, merita di essere sottolineato come per tutta la durata dei Tricolori sia possibile visitare, nei locali del municipio, “Sappada, giardino di campioni olimpici e non”, l’esposizione di opere pittoriche, sculture fotografie che il Comune, in collaborazione con la Regione Veneto, la Provincia di Belluno, il circolo artistico Mario Morales e il fotografo Vito Vecellio, ha approntato per omaggiare gli atleti dello sci che hanno reso lustro al loro paese: da Silvio Fauner e Pietro Piller Cottrer, da Maurilio De Zolt a Giacomo Kratter.
Roberto Bortoluzzi, presidente di Fisi Veneto, e Alberto Piccin, vicepresidente Fisi nazionale, hanno sottolineato l’importanza di far gareggiare nella stesse giornate degli Assoluti anche le categorie giovanili: «E’ un modo – hanno detto – per creare nei ragazzi entusiasmo e permettere loro di imparare e crescere» Alla presentazione dei Tricolori è intervenuto anche Silvio Fauner. «La due giorni di Sappada sarà il penultimo test per valutare gli atleti da portare a Vancouver – ha affermato il direttore agonistico delle nazionali azzurre – Finora in Coppa del Mondo no abbiamo ottenuto grandi risultati, ma tutta la nostra preparazione era ed è finalizzata ai Giochi. In Canada ci faremo trovare pronti. Gli avversari più pericolosi? Essendo la sede olimpica a poca distanza dal mare, uno di questi sarà sicuramente il clima e, di conseguenza, le condizioni della neve».

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share