13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 4, 2020
Home Cronaca/Politica La Regione stanzia 1,8 milioni di euro per le scuole superiori bellunesi

La Regione stanzia 1,8 milioni di euro per le scuole superiori bellunesi

Itis "G.Segato" di Belluno
Itis

L’assessore ai Lavori pubblici, Massimo Giorgetti, ha firmato stamattina con  la Provincia di Belluno l’accordo di programma per un finanziamento di 1,8 milioni la ristrutturazione di alcune scuole secondarie di secondo grado. “Siamo impegnati in prima linea – ricorda l’assessore Massimo Giorgetti – ormai da parecchi anni nel miglioramento e nel potenziamento dei plessi scolastici delle nostre città e delle nostre province. Crediamo che i ragazzi e i loro docenti debbano studiare in luoghi salubri, sicuri, attrezzati bene e soprattutto rispondenti alle esigenze di una didattica che si è rinnovata ed è oggi profondamente mutata rispetto al passato”. Il finanziamento, così come proposto dalla Provincia di Belluno, servirà per le ristrutturazioni dell’Itis Segato di Belluno (771 mila euro), dell’Istituto Agrario Della Lucia di Feltre (750 mila euro), istituto d’Arte e Alberghiero Dolomieu di Cortina d’Ampezzo (353 mila euro),  “Vantiamo attualmente uno dei migliori patrimonio di edilizia scolastica del Paese e per continuare a essere efficienti nelle risposte e  – conclude Massimo Giorgetti – efficaci nelle azioni è stato concluso proprio in questi giorni il monitoraggio delle scuole venete così da individuare le risorse e programmare le opere future.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Abbondanti precipitazioni da venerdì pomeriggio. Divieti di circolazione dei mezzi pesanti

Belluno, 3 dicembre 2020  - Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del...

In arrivo 19 medici, 5 infermieri e 46 Operatori socio sanitari

Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti. Oggi sono stati assunti 46 OSS (Operatori Socio Sanitari) e sono stati conferiti incarichi libero professionali per l’emergenza COVID...

Spostamenti vietati tra comuni a Natale e Capodanno. De Carlo: “Discriminate le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma”

“La chiusura dei confini comunali a Natale e Capodanno è una discriminazione verso le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma e...

Verso un Natale e Capodanno blindati. Zaia: ” Chi vive a Milano o Roma è alla stessa stregua di chi vive in Comuni come...

Questa volta è un decreto legge con soli due articoli che lo stabilisce, blindato, come saranno blindate le nostre festività. In sintesi: Natale e Capodanno...
Share