13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Lettere Opinioni Nasce l'associazione culturale rumena Dacia-Belluno. Tra gli scopi della nuova realtà la...

Nasce l’associazione culturale rumena Dacia-Belluno. Tra gli scopi della nuova realtà la promozione della cultura e della tradizione rumena in Italia

Romania e Belluno sono più vicine. E’ infatti nata in provincia l’associazione socio-culturale rumena Dacia, con sede a Limana. Una realtà formata da cittadini rumeni che vivono e lavorano nel bellunese e che intendono avvicinare e unire la comunità rumena sparsa sul territorio, offrendo l’opportunità di collaborare nell’organizzazione di eventi o soltanto partecipare ad eventuali iniziative che verranno organizzate. Ma l’associazione, che sì è data un proprio statuto, vuole anche essere un sostegno concreto per i cittadini rumeni che ne abbiano la necessità. “In primo piano – affermano i dirigenti dell’ associazione Dacia – c’è il desiderio di promuovere la nostra cultura in Italia, offrire corsi di lingua rumena e organizzare eventi che rispecchiano la tradizione culturale della nostra terra, così simile a quella italiana, che sentiamo oggi la nostra seconda Patria”. Ma Dacia vuole anche promuovere una miglior conoscenza della cultura italiana tra i cittadini rumeni, con visite a musei, mostre e gite nelle più importanti città d’Italia, la conoscenza di personalità culturali italiane e rumene, con un confronto con altre comunità su tematiche di attualità. Tra gli scopi dell’associazione, anche la realizzazione e la partecipazione a progetti di solidarietà e azioni umanitarie. Tra gli scopi di Dacia c’è infine l’integrazione delle persone che vengono a lavorare in Italia, anche attraverso una miglior conoscenza delle leggi del nostro Paese. Per avere maggiori informazioni sull’associazione Dacia Belluno si può contattare Lucian (393 8819311), Mihai (347 6130687) o Paluca (347 6096639). La sede dell’associazione è in via Mandron 36 a Limana.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ferro, vetro, legno e ceramica, protagonisti alla 35ma Mostra dell’Artigianato di Feltre

A due settimane dall’avvio della rassegna, la macchina organizzativa della 35ma edizione della Mostra dell’Artigianato di Feltre è già a pieno regime. La rassegna di...

Nuovo volume della collana “Tesori d’arte”: approfondimento sull’altare a battenti di Santa Maria a Pieve di Cadore

Una vicenda intricata e affascinante. Un oggetto d’arte che esce dalla bottega di un affermato scultore alla fine del Quattrocento e si ritrova cinque...

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...
Share