13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Cronaca/Politica Accordo di programma fra Bacini di Pesca, Genio Civile e Servizi Forestali....

Accordo di programma fra Bacini di Pesca, Genio Civile e Servizi Forestali. De Zolt: «Palazzo Piloni farà da coordinatrice fra gli enti coinvolti»

Silver De Zolt assessore provinciale ai Trasporti
Silver De Zolt assessore provinciale ai Trasporti

Incontro oggi a Palazzo Piloni fra Alvise Luchetta, responsabile del Genio Civile di Belluno, Piero Zanchetta, Servizi Forestali regionali e i rappresentanti dei Bacini di Pesca del territorio. A coordinare la riunione l’assessore provinciale di comparto, Silver De Zolt, che ha sancito l’accordo di programma raggiunto da tutte le parti coinvolte. «Ci eravamo già incontrati ad ottobre, per definire i problemi inerenti il mondo della pesca, ed era emerso che una delle questioni più urgenti riguardava la gestione del territorio ittico – ha spiegato l’assessore – . Ecco quindi la necessità di una ulteriore riunione, in cui sono stati definiti alcuni punti di un accordo che vede coinvolti tutti gli interessati, con la Provincia a seguire ogni azione».
Quanto stabilito quest’oggi tra Genio Civile, Servizi Forestali e pescatori, prevede che ci siano una maggiore comunicazione e un miglior coordinamento negli interventi per quanto concerne l’alveo dei fiumi: «Per esempio, se un canale deve essere “banalizzato” (termine tecnico che indica la riqualificazione e la pulizia del letto in cui scorre l’acqua), è bene che un eventuale ripopolamento ittico non venga realizzato in quella stessa zona – ha continuato De Zolt – . Vogliamo che ci sia maggiore coerenza negli interventi. I lavori saranno sempre progettati dai tecnici, ma con l’ausilio ed i suggerimenti degli stessi pescatori, che aiutano al controllo ed alla conservazione dell’equilibrio del nostro eco-sistema». «Il contributo da parte di chi vive la pesca è essenziale per chi deve gestire il territorio – ha proseguito l’assessore – . Gli uffici della Provincia non solo coordineranno questa sinergia, ma raccoglieranno anche le osservazioni di chi conosce la fauna ittica ed il suo ambiente: le segnalazioni ed i suggerimenti per un programma di interventi verranno inoltrati dalla Provincia al Genio Civile di Belluno e ai Servizi Forestali del Veneto».

Share
- Advertisment -




Popolari

Green deal Cadore 2030: il nuovo patto per un domani di benessere

“Green deal Cadore 2030” è un progetto ambizioso intrapreso dalla Magnifica Comunità: un Nuovo Patto per il Cadore che ha l'aspirazione di coinvolgere tutti i...

Pantani e Contador, grandi scalatori di montagna

Le Alpi e le altre catene montuose sulle quali è possibile respirare aria pura e godere di un panorama mozzafiato sono lo scenario ideale...

Finanziato anche per l’anno scolastico 2020-21 “Investi scuola”. Padrin: «Uno strumento indispensabile per garantire a tutti il diritto all’istruzione»

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è attivo il progetto “Investi scuola”. Grazie al finanziamento del Fondo Comuni di confine e al cofinanziamento di Provincia...

Perde la vita investito da un’auto a Danta

Non ce l'ha fatta Giuseppe Menia Bagattin, 85enne di Danta di Cadore, che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un'autovettura condotta da...
Share