13.9 C
Belluno
martedì, Novembre 24, 2020
Home Pausa Caffè La Zoppas di Conegliano inciampa anche a Urbino

La Zoppas di Conegliano inciampa anche a Urbino

La Zoppas Industries Conegliano non fa punti nemmeno a Urbino, contro una Chateau d’Ax da zone alte della classifica, capace di chiudere in quattro set dopo quasi due ore di gioco. Martinez gioca la palla di riportare Pavan a schiacciare da zona 2, ma sono ancora troppi gli errori che si alternano a buone giocate per riuscire a centrare il risultato. Il finale di quarto set è palpitante, con le venete che sprecano la palla che può portare al tie-break e Urbino che vince set e partita con un eloquente 30-28. Decisamente sopra la media i fischi arbitrali a rilevare infrazioni di invasione, sintomo della tensione che si respirava in campo. Alla fine Martinez conferma che il “periodo è molto difficile e bisogna pensare alla prossima partita” e rileva che “siamo passati da momenti di bel gioco ad altri di buio”. “Le ragazze sono state brave a continuare a lottare fino alla fine, ma la tensione era tanta e non è facile recuperare quando si va quasi sempre sotto di alcuni punti a inizio set”, commenta. Prossima chance da non sbagliare domenica prossima in casa, alla Zoppas Arena contro Pavia. Parte con il piede sull’acceleratore Urbino. Con due ace e una buona prova a muro le marchigiane mettono la freccia e chiudono il primo parziale sull’8-3. Pavan non basta per tenere in scia le venete, ma l’italo-canadese prova a scuotere le sue con il punto del 10-4. Di Iulio risponde, ma poi viene fermata quando attacca da seconda linea. Marcon mura Fernandez (14-10) e gli animi si scaldano con l’arbitro Balboni che invita tutti alla calma. Il secondo time out tecnico dice 16-11. Al rientro si vede Manzano a muro, ma il punto a punto continua a favorire Urbino che può conservare il vantaggio. Pavan mura Havickova e Conegliano accorcia sul 21-18. Il 22-19 è di Brakocevic e la Zoppas rimane in scia, ma Fernandez piazza il 24-20 che di fatto chiude il set. La prima palla-set è annullata da Pavan con un mani-out, ma chiude Havlikova, la migliore delle marchigiane, 25-21. Secondo set ancora con Urbino sugli scudi. Pavan ci prova dal servizio, il giudice di linea dice dentro, ma l’arbitro rettifica: punto Urbino (6-3). Primo time-out con le marchigiane avanti di due punti. Brakocevic mette giù sui tre metri il 9-7. La serba però alterna grandi schiacciate a errori come quello dal servizio che vale il 12-8. Wilson mura Petrauskaite al centro (17-13). Il pareggio arriva a 17 con l’ace di Marcon. Replica Di Iulio che mette giù il nuovo vantaggio marchigiano. Dura poco perché Wilson prima indovina il muro, poi il servizio e la Zoppas decolla sul +2 (18-20). Brakocevic viene murata e Urbino torna sotto. Due grandi difese di Marcon preparano il terreno per il pronto riscatto della serba che mette a terra la palla del 19-22. Sbagliano il servizio sia Do Carmo che Bakocevic e a 23 torna tutto in parità. Si va ai vantaggi e la Zoppas la spunta alla terza palla-set, con  un attacco fuori delle urbinati (25-27). L’avvio del terzo set parla ancora marchigiano (3-1). Ci pensa Pavan a far capire che la Zoppas c’è, con un diagonale forte e stretto. Havlikova mura Marcon, che stenta a trovare varchi per i suoi attacchi (5-2). Wilson accorcia sul 6-4. Errore di Sangiuliano e 8-4 per Urbino alla prima pausa del set.  Il divario non cambia nella fase centrale del set. Pavan mette giù il 13-9, ma poi sbaglia il servizio.  Il secondo time out tecnico cade sul 16-10 per Urbino. Troppi gli errori e le infrazioni delle ospiti per pensare a una rimonta. Wilson segna dal servizio con l’aiuto del nastro e poi centra due difese preziose che portano al 16-13 di Brakocevic.  Al rientro  le due squadre infilano una teoria di infrazioni sottorete. Martinez gioca la carta Do Carmo, ma due errori della brasiliana costano cari alla Zoppas (23-19). Chiude il set Di Iulio: 25-20. Parte bene la squadra veneta nel quarto set. Pavan sigla il 3-4. Urbino agguanta la parità a 5, ma poi commette alcuni errori e la Zoppas prende il largo. Brakocevic realizza il 6-10, Pavan il 10-13. Havlikova sbaglia, ma c’è Di Iulio a mettere giù i punti per le padrone di casa (12-14). Dalla posizione di opposto insiste Pavan e va a segno (13-15). Un’invasione urbinate manda le squadre dagli allenatori sul 14-16. Brakocevic è murata per il 17 pari, poi l’exploit di Manzano fa recuperare il +2 Zoppas. Pavan sbaglia in ricezione e torna sotto Urbino (21-21). Poi è un crescendo di tensione e ribaltamenti della situazione. Sono cinque le palle-match a disposizione delle marchigiane, una anche per le venete sul 26-27. Pavan e Brakocevic insistono, ma alla fine un’infrazione di Ghisellini chiude i giochi col parziale di 30-28.

CHATEAU D’AX URBINO – ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO 3-1
(25-21, 25-27, 25-20, 30-28)
CHATEAU D’AX: Di Iulio 18, Nucu 14, Bechis 2, Petrauskaite 18, Fernandez 12, Havlikova 17, Leonardi L, Butnaru ne, Galeotti ne, Masoni ne, Rastelli. All. Salvagni.
ZOPPAS: Sangiuliano 2, Brakocevic 24, Manzano 4, Pavan 19,  Marcon 7, Wilson 10, Rossetto (L), Do Carmo 1, Positello, Ghisellini, Daminato ne. All. Martinez.
ARBITRI: Balboni e Gini.
NOTE: durata set 26′, 29′, 27′, 33′; totale 1h e 55′. Chateau d’Ax: attacco 62/149 (42%), ricezione 62% (perfetta 51%), muri 16, ace 3, battute sbagliate 10, errori 29; Zoppas: attacco 51/149 (34%),  ricezione 68% (perfetta 51%), muri 13, ace 3, battute sbagliate 9, errori 24. Punti totali 105-96.

Share
- Advertisment -

Popolari

Pizzicati dai carabinieri due locali in Comelico con clienti dopo l’orario

Due locali del Comelico sono stati sanzionati per irregolarità sull'orario di apertura. Gli accertamenti sono stati eseguiti nell'ambito dei controlli da parte dei carabinieri...

Rinforzata l’Arma bellunese: 6 marescialli e 24 carabinieri da oggi in servizio

Una importante iniezione di personale nelle fila dell'Arma dei carabinieri. Da oggi prendono servizio in provincia 30 militari (6 marescialli, di cui 3 donne...

Cortina Fashion Weekend 2020: una decima edizione “responsabile” e dal risvolto benefico

Cortina d'Ampezzo, 23 novembre 2020 - Vuole essere un forte segno di fiducia nel futuro e di coraggio, questo Cortina Fashion Weekend 2020. Dal...

Campagna vaccinazione antinfluenzale: vi hanno aderito il 50% dai 60 ai 64 anni

L’Ulss Dolomiti, attraverso il Dipartimento di prevenzione ha completato la vaccinazione dei soggetti tra 60 e 64 anni che hanno aderito all’invito a vaccinarsi...
Share