13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Farra d’Alpago: il vento scoperchia la chiesa di Spert e la cappella...

Farra d’Alpago: il vento scoperchia la chiesa di Spert e la cappella del cimitero

Nella notte tra domenica e lunedì, il forte vento ha parzialmente scoperchiato la chiesa parrocchiale di  S. Floriano a Spert d’Alpago e le cappella del cimitero di S. Croce. Dalla chiesa di Spert, le tegole cadute hanno parzialmente invaso anche la carreggiata stradale della Strada provinciale SP 422 del Cansiglio. A seguito della dichiarazione dello stato di allarme da parte Direzione regionale di Protezione Civile, già nella serata del 30 novembre è stato attivato il COC presso la sede del Comune di Farra d’Alpago e grazie alla collaborazione delle squadre di volontari della Protezione Civile ANA Gruppo Alpago sono stati monitorati i principali corsi d’acqua in località Buscole, Villanova, Poiatte e Farra capoluogo. Lunedì, dopo aver  rilevato i danneggiamenti agli edifici religiosi, si sono prontamente attivati i lavori di ripristino e sistemazione delle coperture per evitare danni irreparabili ai soffitti e alle volte delle chiese che le continue piogge avrebbero arrecato. All’intervento di Spert ha partecipato anche una squadra dei Vigili del Fuoco di Belluno che ha fornito la massima collaborazione a una impresa locale incaricata dall’Amministrazione comunale per la riparazione del tetto della chiesa. La squadra comunale di operai, inoltre, ha provveduto allo sgombero delle macerie dalla strada e la pattuglia di Polizia locale dell’Alpago ha diretto il traffico veicolare su viabilità alternativa. L’intera operazione si è conclusa in tre ore, con grande soddisfazione del parrocco don Ezio Del Favero e del Sindaco Floriano De Pra che hanno ringraziato tutti le persone che vi hanno partecipato.

Share
- Advertisment -



Popolari

Spettacolare salvataggio di una mucca gravida con l’elicottero Drago 71 dei Vigili del Fuoco

Nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 30 settembre, i vigili del fuoco sono intervenuti con l’elicottero Drago 71 sul Monte Tomatico a circa 900...

Nevegal. Apriranno gli impianti sciistici? L’appello del presidente Associazione proprietari

Il presidente dell’Associazione Proprietari Nevegal, Daniele Ciani, esprime viva preoccupazione per le recenti notizie di una possibile chiusura della seggiovia per la imminente stagione...

Sicurezza, frazioni, scuole: Ponte nelle Alpi guarda al futuro con il Dup

Il Comune di Ponte nelle Alpi pianifica il futuro. E lo fa attraverso il Dup, Documento Unico di Programmazione 2021-2023, che proprio oggi viene...

Super Ecobonus e lotta all’inquinamento: riapre lo Sportello PubblichEnergie a Ponte nelle Alpi

Il tema del risparmio energetico è diventato centrale nella quotidianità di un gran numero di persone. Anche a Ponte nelle Alpi. E così, dopo...
Share