13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 27, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Fabio Capello promuove le eccellenze venete da Harrods a Londra. Anche...

Fabio Capello promuove le eccellenze venete da Harrods a Londra. Anche Mohamed Al Fayed visita lo spazio veneto

“Porterei volentieri la Nazionale in Veneto, perchè è un territorio che racchiude tutto ciò di cui si può aver bisogno”. Lo ha detto davanti a decine di giornalisti britannici, “mister” Fabio Capello, allenatore della selezione inglese e l’italiano più amato nel Regno Unito, passeggiando nelle stanze dei grandi magazzini Harrods che in questi giorni espongono in un grandioso allestimento le eccellenze turistiche ed enogastronomiche del Veneto: da Venezia alle Dolomiti, dal Garda alle colline del Prosecco, dalle spiagge alle terme, dalle Ville alle città d’arte fino ai misteri, antichi più di quelli scozzesi. A salutare il mister della nazionale inglese, accompagnato dal vicepresidente della Giunta veneta Franco Manzato, c’era anche Mohamed Al Fayed, proprietario di Harrods e della squadra del Fulham.
Capello, che conosce benissimo il Veneto e la sua enogastronomia (“Amo soprattutto Prosecco e sopressa”, ha detto), è stato protagonista assieme a Manzato di un mini talk show dedicato alla stampa del Regno Unito, all’interno dello spazio espositivo di Harrods. “I ‘palloni d’oro’ del Veneto sono tantissimi – ha detto il coach – e io li conosco bene. Oltre al tradizionale capocannoniere che è Venezia, il Veneto propone un’offerta turistica completa, dalla montagna alle ville palladiane che si possono visitare anche sfruttando la pista ciclabile che ne unisce moltissime. Per non dimenticare i luoghi del mistero: ce ne sono a centinaia e ripropongono leggende antichissime”. Manzato ha ricordato al pubblico inglese, da sempre appassionato di golf, che “da questi giorni l’offerta veneta di 40 splendidi e curatissimi green è in rete al sito www.golfinveneto.com, dove si possono acquistare pacchetti che includono non solo lo sport ma anche l’enogastronomia e la conoscenza di un territorio esclusivo e magico, che in 150 chilometri offre tutto il possibile per trascorrere vacanze brevi o lunghe senza annoiarsi mai”.
“Venezia e il Veneto hanno un profondo legame storico con la Gran Bretagna e la sua cultura – ha ricordato Manzato – esaltato dalle opere di Shakespeare: Giulietta e Romeo, la Bisbetica Domata, il Mercante di Venezia, l’Otello… La comunanza di queste due realtà storiche si rifà alla tradizione mercantile e al loro rapporto con il mare. Oggi sono migliaia i turisti inglesi che ogni anno vengono a visitarci e noi vogliamo dire loro che li aspettiamo sempre più numerosi, con nuove proposte ed offerte capaci di soddisfare le loro aspettative, i loro desideri e le loro emozioni”. Il Veneto è soprattutto Venezia, con le sue grandi feste civili e religiose, tra cui il Carnevale più bello del mondo che tra pochi mesi avrà il suo clou. Con l’iniziativa VENETO@HARRODS la Regione e gli imprenditori veneti dei settori turistico e agroalimentare vogliono ricordare agli inglesi che il Veneto rimane pronto ad attenderli e augura loro di tornare”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...

Firmata la nuova strategia Interreg Dolomiti Live. Dorfmann: “Cooperazione transfrontaliera fondamentale per le aree alpine”

È stata firmata pochi giorni fa ad Anras, in Austria, la nuova Strategia Interreg CLLD Dolomiti Live che vede protagonisti l'Osttirol, la Val Pusteria...
Share