13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 4, 2020
Home Cronaca/Politica Consegnate in Abruzzo le prime case realizzate dagli Alpini di Belluno. Il...

Consegnate in Abruzzo le prime case realizzate dagli Alpini di Belluno. Il presidente della Provincia, Gianpaolo Bottacin, a Fossa per l’inaugurazione

Si è svolta sabato scorso a Fossa (L’Aquila) l’inaugurazione delle casette realizzate dall’ANA di Belluno a favore della popolazione colpita dal sisma dello scorso 6 aprile 2009 in Abruzzo. Al momento sono state consegnate venti delle trentadue abitazioni che costituiscono quello che è un autentico “villaggio”, a cui si aggiunge un’ulteriore struttura che fungerà da circolo di ritrovo per le famiglie ospitate. Alla cerimonia erano presenti il presidente della Provincia di Belluno, Gianpaolo Bottacin, il presidente della sezione bellunese dell’ANA, Arrigo Cadore, e l’assessore provinciale, Matteo Toscani. «In poco tempo, grazie al grande lavoro degli Alpini e con il contributo di migliaia di donatori, è stato realizzato questo impianto che vuole dare una mano a chi è stato colpito duramente dalla tragedia del sisma – ha commentato Bottacin – . Da subito abbiamo voluto che la beneficenza dei Bellunesi trovasse un concreto riscontro, ed è per questo che ci siamo attivati a Fossa (per le case che poi diverranno un campus universitario) e ad Ocre, dove è stata realizzata una copertura in una struttura sportiva. Porto dall’Abruzzo il saluto ed il ringraziamento della gente abruzzese ai Bellunesi, che sono certo continueranno ad essere attivi nella raccolta fondi (c/c IBAN: IT 59 V 06225 11910 100000004283) che rimarrà aperta fino al prossimo 31 dicembre». Alla consegna delle casette erano presenti, fra gli altri, anche Luigi Calvisi, sindaco di Fossa, Mario Mantovani, sottosegretario alle Infrastrutture, e Corrado Perona, presidente nazionale ANA.

Share
- Advertisment -

Popolari

Abbondanti precipitazioni da venerdì pomeriggio. Divieti di circolazione dei mezzi pesanti

Belluno, 3 dicembre 2020  - Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del...

In arrivo 19 medici, 5 infermieri e 46 Operatori socio sanitari

Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti. Oggi sono stati assunti 46 OSS (Operatori Socio Sanitari) e sono stati conferiti incarichi libero professionali per l’emergenza COVID...

Spostamenti vietati tra comuni a Natale e Capodanno. De Carlo: “Discriminate le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma”

“La chiusura dei confini comunali a Natale e Capodanno è una discriminazione verso le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma e...

Verso un Natale e Capodanno blindati. Zaia: ” Chi vive a Milano o Roma è alla stessa stregua di chi vive in Comuni come...

Questa volta è un decreto legge con soli due articoli che lo stabilisce, blindato, come saranno blindate le nostre festività. In sintesi: Natale e Capodanno...
Share